Nikon D3000 (Fotocamera digitale)

0 2

Dopo il successo della DSLR D60, reflex digitale di fascia medio-bassa, la Nikon immette sul mercato la D3000, una buona macchina con alcune caratteristiche di fascia superiore. Partiamo dall’aspetto esteriore. Continuando sulla scia dei modelli D40 e D60 la Nikon D3000 si presenta con un design minimalista molto user-friendly. Abbandonate le ghiere di controllo posteriori che troviamo nei modelli più costosi, la maggior parte delle caratteristiche della D3000 sono accessibili tramite lo schermo da 3 pollici LCD sul retro della fotocamera. Come dimensioni la D3000 è una delle più piccole reflex digitali attualmente sul mercato. Una volta montata l’ottica fornita a corredo (18-55 mm) il tutto si dimostra solido e ben bilanciato. I materiali costruttivi esterni sono buoni ma le plastiche sono sempre e comunque quelle di un prodotto di fascia medio-bassa. Il peso complessivo è di 485 g senza batteria (di poco superiore alla D60, 471 g). Le dimensioni sono di: 126 x 97 x 64 mm.
Lo schermo ampio e luminoso è un TFT LCD da 3 pollici con risoluzione a 230.000 punti. L’assenza importante della modalità Live View si fa sentire e bisogna abituarsi ad inquadrare la scena solo dal mirino ottico. In compenso, una miriade di opzioni di ritocco accessibili tramite la rinnovata interfaccia grafica permettono di fare un controllo accurato delle immagini in post-acquisizione.
Il sensore della Nikon D3000 è di tipo CCD da 10.75 Megapixels totali (10.2 M effettivi) con sistema di auto-pulizia incorporato. Uno dei punti di forza di questa reflex è sicuramente la messa a fuoco, tanto da poter essere comparata con altre reflex maggiori. Potendo contare su un autofocus TTL a 11 punti (modulo Nikon Multi-CAM1000) la reflex da il meglio di sé in modalità 3D Tracking Auto-Focus.

Il livello di rumore ai bassi valori ISO è tale da ottenere ottimi dettagli e una buona risoluzione. Il buon livello di contrasto resta relativamente ben definito fino a ISO 1600. A valori superiori il rumore inizia ad essere fastidioso con una progressiva perdita del dettaglio. Va ricordato, tuttavia, che il sensore della D3000 non è di tipo CMOS, che in condizioni di scarsa luminosità fa davvero la differenza.
Un altro aspetto negativo della Nikon D3000 è l’assenza della possibilità di registrare filmati, questo potrebbe far preferire al consumatore altri prodotti concorrenti della stessa fascia dotati invece di questa funzionalità.
Il flash a controllo elettronico si aziona automaticamente in modalità Auto o in una delle modalità Scena più rilevanti, oppure lo si può azionare manualmente premendo il pulsante del flash. La batteria da 1080 mAh dovrebbe garantire circa 550 scatti, metà dei quali si presume siano effettuati con flash. Infine, il prezzo allineato al tipo di macchina è di circa 400 euro compreso l’obiettivo 18-55 VR. Dunque, la Nikon D3000 è una reflex entry-level indirizzata al principiante grazie anche al suo ottimo rapporto qualità prezzo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.