Nintendo Wii Bundle (Videogioco)

0 0

Nintendo Wii, console creata nel 2006 e studiata appositamente per inaugurare un nuovo modo di giocare, si può certamente definire differente rispetto alle sue dirette concorrenti, Xbox 360 (Microsoft Corporation) e Playstation 3 (Sony); è stata in grado, infatti, di catturare l’attenzione non solo di coloro che giocano abitualmente con i videogiochi, ma soprattutto di tutti coloro che non sono mai stati dei videogiocatori appassionati.
In altre parole, Nintendo Wii Bundle ha lo scopo di rivolgersi ad un pubblico molto più ampio rispetto al passato, di diverse età, entrando a far parte della vita quotidiana di ciascuno di noi.
Ad oggi siamo ormai giunti alla commercializzazione di una grande varietà di diversi Pack ed Edizioni Speciali, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza: dal puro gioco, alla riscoperta del mito di Super Mario Bros, ad un vero e proprio allenamento fisico interattivo mediante gli appositi strumenti in dotazione, fino ad i giochi di gruppo.

Dal punto di vista estetico, la Nintendo Wii Bundle si presenta piccola, leggera, poco ingombrante e, perché no, anche di design; può essere posizionata sia orizzontalmente, che verticalmente per occupare meno spazio.
Dal punto di vista tecnologico, invece, questa console sfrutta la tecnologia Wi-Fi, ovvero senza fili; la memoria principale è di 88 MiB, espandibile tramite Slot di memoria esterne e possono essere collegati 4 controller (Bluetooth) contemporaneamente.
Come accennato precedentemente, sono molte le versioni presenti sul mercato, differenti nei giochi presenti all’interno della confezione e nel colore della console stessa: la prima uscita era di colore bianco, seguita dal nero per il pack Wii Sport Resorts (con relativo Motion Plus), ed infine rossa per la celebrazione dei 25 anni di Nintendo, nel Pack New Super Mario Bros.
Differente dal tradizionale controller, quello ideato da Nintendo (la cui forma ricorda un telecomando) è in grado di essere utilizzato in modo semplice ed intuitivo sia da mancini che da destri; all’estremità del controller, infatti, sono presenti dei led ad infrarossi che, attraverso la tecnologia Bluetooth, riescono a rilevare qualsiasi tipo di movimento effettuato da chi gioca (inclinazione e rotazione). Con questo tipo di strumento, ogni giocatore è in grado di partecipare attivamente a qualsiasi tipo di azione, come se lui stesso fosse all’interno della competizione.

Successivamente sono state ideate due differenti periferiche, collegabili al controller principale: il Nunchuk (joystick analogico) ed il Wii Motion Plus (in grado di incrementare la sensibilità dei movimenti, per un gioco più fluido e preciso).
Sempre nell’ambito dell’interattività, va segnalata la Wii Balance Board, ovvero una pedana in grado di registrare diverse informazioni sul giocatore: dalla massa corporea, al baricentro, al peso. Attraverso questo ulteriore strumento, è possibile organizzare un vero e proprio allenamento fisico con l’ausilio di un personal trainer virtuale, per ottenere diversi risultati a seconda delle diverse esigenze.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.