Notte e giorno di Virginia Woolf (libro)

0 9

Katherine Hilbery è una giovane donna inglese di origini aristocratiche che vive nella Londra dei primi anni del 1900.
La sua mente è occupata dalle tante preoccupazioni che attanagliano molte donne sue coetanee, ella infatti pensa continuamente al matrimonio e al suo futuro incerto inquietandosi vista l’età che avanza inesorabilmente.
Katherine si trova nella morsa amorosa di due uomini, lo scorbutico poeta William Rodney e il galante avvocato Ralph Denham. Entrambi tenteranno di conquistare con veemenza il cuore della giovane donna che si avrà un grosso conflitto interiore ma sarà supportata dalla amica Mary Datchet a sua volta innamorata del avvocato Denham.

Le due principali protagoniste rispecchiano rispettivamente Virginia Woolf e la sorella a lei così vicina ma con un carattere completamente diverso tanto da ispirare l’autrice in questo romanzo.

Notte e giorno è il secondo dei nove romanzi scritti da Virginia Woolf, scrittrice e saggista londinese nonché convinta attivista per la parità dei sessi e l’emancipazione femminile. Le opere più conosciute e apprezzate sono prima su tutte “La signora Dalloway” poi “Gita al Faro” e “Orlando”. L’autrice si è distinta anche per la scrittura di saggi molto interessanti come “Una stanza per sè” in cui parla delle donne e le loro possibilità di diventare scrittrici.

Nel romanzo “Notte e giorno” si sente con forza il tono femminista della scrittrice che viene mostrato attraverso la quotidianità di una ragazza londinese molto riservata e silenziosa ma uguale a tante altre come erano in quei anni.
Nonostante non sia una delle opere principali dell’artista è scritta molto bene e si nota subito l’abilità lessicale e stilistica della Woolf. Lo stile del romanzo è molto riflessivo e intimistico segno di una forte influenza autobiografica che aumenta notevolmente la credibilità e la veridicità della vita di Katherine e dei suoi conoscenti.
Il pregio più grande che si può apprezzare da questo medio lungo romanzo (400 pagine) è la caratterizzazione dei quattro personaggi protagonisti, infatti l’autrice ci consentirà di conoscere i loro più reconditi pensieri fatti di aspettative, paure e speranze spesso disattese.
Lo spezzone di quotidianità dei quattro giovani ci permette di entrare in quella epoca così diversa dalla nostra ma tanto simile per l’aspetto emotivo tanto da farci sentire molto partecipi alle varie vicissitudini che si snodano durante la trama.
L’autrice si avvale spesso anche di richiami e citazioni di altri suoi colleghi più celebri, uno su tutti William Shakespeare di cui ha una palese ammirazione.
Oltre a scrivere storie e romanzi validi la Woolf ha anche contribuito in maniera importante sul miglioramento della stile letterario inglese.

Essendo un romanzo del 1919 non è di facile reperibilità ma si può ordinare in qualsiasi libreria, sono uscite anche delle ristampe di cui una del 1987 a un prezzo che si aggira intorno ai 15 euro.
Consiglio questo romanzo a un pubblico femminile appassionato di storie rosa soprattutto se in chiave storica come quella della seducente Londra degli inizi ‘900.
Al pubblico maschile invece potrebbe non interessare considerando i temi trattati, ma i due protagonisti maschili potrebbero suscitare interesse anche ai detrattori dei romanzi sentimentali.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.