Nuova Mercedes Classe B (Auto)

0 3

La nuovissima Classe B, presentata ufficialmente al salone di Francoforte 2011, è stata rinnovata dalla casa automobilistica tedesca nel design, negli spazi e nelle motorizzazioni; l’uscita sul mercato è prevista per la seconda metà dell’anno.
Per quanto riguarda il design, la nuova Classe B mantiene l’eleganza che l’ha caratterizzata finora, ma con un tocco di sportività in più: l’auto presenta, infatti, un nuovo pianale, un baricentro più basso che la rende stabile e più agile in curva, e nuove sospensioni posteriori.
Dal punto di vista delle dimensioni, la monovolume è stata allungata di ben 9 cm ed allargata di uno, con un abbassamento di 4 cm; questa nuova linea la rende sicuramente più aggressiva ed accattivante, grazie anche ai nuovi gruppi ottici a LED.

Anche gli interni sono stati ristudiati: la plancia, dall’aspetto moderno, è personalizzabile a seconda dell’allestimento scelto, i sedili sono più alti, per permettere una miglior visuale, mentre la consolle, posta nella parte centrale, è sormontata da un computer di bordo, disponibile da 5,8″ o da 7″, per poter visualizzare tutte le informazioni di viaggio e comprensiva di navigatore satellitare. E’ disponibile anche il sistema Easy-Vario-Plus, in grado di abbattere in avanti il sedile posteriore, per ottenere ancora più spazio per il carico.
Tre gli allestimenti disponibili: Exclusive (plancia rivestita in pelle), Chrome (plancia in alluminio lucido) e Sport (plancia in fibra di carbonio).
Sono presenti molte novità anche dal punto di vista delle motorizzazioni, due benzina e due diesel, con cambio a doppia frizione: tutti i motori sono abbinati al sistema Start&Stop, in grado di fermare il motore durante le soste, per un minor consumo di carburante, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Si può scegliere tra i turbo benzina 1.6 quattro cilindri da 122CV (per la B 180) o da 156CV (per la B 200), il 1.8 quattro cilindri turbo diesel sempre con due diverse potenze: 109CV per la B 180 CDI e 136CV per la B 200 CDI.

Per quanto riguarda il cambio, è possibile scegliere tra un cambio manuale a sei rapporti, o quello automatico a doppia frizione a sette rapporti.
Grande attenzione anche dal punto di vista della sicurezza: oltre alle dotazioni di serie come l’ESP, ABS ed airbag (anche per bacino e ginocchia), sono presenti anche il controllo della trazione, la telecamera posteriore per i parcheggi, i fari adattivi che seguono la traiettoria della macchina, il sistema di rilevamento presenze negli angoli ciechi degli specchietti, e, infine, il sistema che evita l’arretramento in salita ed il tamponamento in discesa.
Il prezzo di partenza è intorno ai 23.000 €.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.