NVIDIA GeForce GTX 680 (tutte le caratteristiche tecniche)

0 2

La nuova GeForce GTX 680, benché di recente uscita salta in testa alle classifiche grazie agli strabilianti miglioramenti, diventa la punta di diamante di NVIDIA.

La GeForce infatti è la più innovativa e veloce realizzata dall’azienda di Santa Clara spodestata dalla Radeon HD 7970 di AMD.

La scheda ha una lunghezza di 25 cm, è costituita da una ventola che soffia aria e grazie a ciò non ha particolari problemi. Nello slot posteriore, per quanto riguarda il design, troviamo le uscite video, le porte possono essere comodamente utilizzate in sincronia.
NVIDIA per equipararsi al mercato ha utilizzato lo standard HDMI 1.4am che supporta così una risoluzione audio multi-stream a 2.4.

Grazie ai connettori SLI presenti, è possibile effettuare una configurazione da due a quattro schede.
Questo gioiellino richiede due connettori a sei pin per l’alimentazione, inoltre abbiamo lo slot PCI express, il tutto va sommato per la complessività energetica.

Le prestazioni tecnologiche avanzate che questo gioiello promette sono esilaranti, una tecnologia di largo superiore alle precedenti, ottimizzata per DirectX 11 diviene in prima linea più rapida, con l’introduzione del processo produttivo dell’azienda a 28nm. Conseguenza diretta è una sostanziale efficienza dal punto di vista energetico, infatti consuma indicativamente 18 Watt, sotto carico estremo arriva a 240 Watt, siamo sotto di una trentina di Watt rispetto alle dirette concorrenti di mercato.
Diviene così la scheda che a paragone è quella che consuma meno, considerando anche il pieno carico. Questo permetterà alla casa di ottimizzare l’efficienza complessiva anche in seguito.

La tecnologia GPU Boost permette una velocità maggiore. Nelle versioni precedenti infatti pur essendoci un buon potenziale l’esecuzione dei giochi avevano velocità fissa. La GPU Boost invece, determina in modo veloce e intelligente il carico di lavoro, e laddove necessario e ovviamente possibile, aumenta la velocità di esecuzione; il risultato quindi è una prestazione elevata con ogni gioco.
Infatti, il nuovo processo produttivo, ha consentito di aumentare la frequenza effettiva che raggiunge i 1006 MHz clock di base ed arriva a clock boost di 1058, quindi siamo in netto rialzo rispetto la versione precedente.

Il processore complessivamente vanta delle migliorie non sottovalutabili, inoltre sono state promesse per il seguito altre declinazioni della GPU per il desktop e anche per il mobile.
Dalle caratteristiche complessive indubbiamente appare esserci ancora qualche problema, la GeForce GTX 680 pare infatti essere destinata maggiormente al gioco e un pò meno ad altre prestazioni.

In seguito al lancio della GTX 680, l’azienda ha fatto sapere che abiliterà l’utilizzo di FXAA, un processo detto Fast approXimate Anti Aliasing, già proposto precedentemente, il quale consente non solo di rafforzare l’hardware, ma si pone come filtro di post processing.

Parliamo di una scheda video pensata per i giocatori più esigenti, quindi destinata a posizionarsi nella fascia alta di NVIDIA.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.