Opininione personale Clinique – Aromatics Elixir Eau De Parfum

0 8

Aromatics Elixir Eau de Parfum di Clinique è una delle fragranze classiche più vendute, una leggenda nel mondo dei profumi. Austero nel suo stile, prezioso nel suo color oro, è stato sapientemente ideato da Carol Phillips, co-fondatrice di Clinique, insieme con il maestro profumiere Bernand Chant. Una collaborazione che ha dato un fortunato esito, vista la fama internazionale di un profumo passato alla storia, sopravvissuto alle epoche ed alle nuove tendenze.

L’obiettivo principale era quello di incontrare i gusti di tutte le donne, di creare una fragranza che facesse vivere un’esperienza emozionale, che lasciasse un’impronta, la famosa scia del successo. Un esperimento davvero riuscito, visto che negli anni Aromatics Elixir si è confermato come scelta vincente ed affezionata di molte donne, come alternativa speciale ed elegante.

La sua particolare composizione è il suo punto di forza: un perfetto connubio fra note floreali, cipriate e femminili, che hanno il potere di donare sensazioni sensuali e quasi mistiche. L’incontro equilibrato fra verbena, salvia sclarea, neroli e camomilla, agisce immediatamente sui sensi, mitigando l’atmosfera; ma è la perfetta alchimia fra rosa bulgara, gelsomino, ylang ylang e iris, a donare la sensazione di una fragranza persistente ed intensa.

A renderlo ancora più irresistibile, la presenza del giaggiolo fiorentino, del patchouli e del vetiver, ma soprattutto dell’essenza della resina di benzoino. Ingredienti provenienti da tutto il mondo, per una formulazione complessa ed allo stesso tempo raffinata, indimenticabile. Non tutte le note caratteristiche del profumo possono risultare gradite ai nasi più delicati, e probabilmente alle giovanissime.

Obiettivamente, l’intensità del profumo ed il magnetismo di alcuni ingredienti, possono risultare troppo pronunciati ed esuberanti, non regalando la stessa sensazione di benessere, ma evocando solo antiche sensazioni, che, a torto, sembrano appartenere solo ad un tempo ormai sfiorito. Una questione soggettiva, che va oltre l’importanza e la qualità di un profumo dal marchio rinomato.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.