Opinione acquisti in rete: l’evoluzione del commercio che dai negozi passa al web

0 2

Il commercio è stato sempre l’apripista delle nuove tecnologie, se non altro per la sua funzione economica e sociale si è sempre prestato a sperimentare le nuove vie di comunicazione. In passato si trattava di rotte commerciali, materie prime e quant’altro, mentre oggi il commercio sta sviluppando molto la sua adattabilità al web che è diventato il nuovo campo di battaglia in cui concorrenza, prezzi, qualità dei servizi e tecnica commerciale pura la fanno da padrone.
Gli acquisti in rete, infatti, da qualche anno a questa parte stanno sempre più prendendo il lancio creando un vero e proprio mercato parallelo indipendente dal mercato tradizionale.

Grazie agli acquisti in rete molte persone riescono a trovare oggetti altrimenti difficili da reperire, avendo così la possibilità di riceverli direttamente a casa. La diffidenza iniziale dovuta all’insicurezza e al dubitare dell’onestà dei venditori è andata via via scemando grazie anche all’intervento di sistemi di pagamento assicurati e garantiti. Oggi si può essere sicuri al cento per cento della buona fede del venditore e acquistare on line in tutta sicurezza. Il mercato degli acquisti in rete era partito in sordina proprio per le problematiche di cui sopra, ma oggi possiamo affermare che il web offre un vero e proprio mare di opportunità.

I primissimi a sperimentare questo mercato sono stati gli utenti stessi che, attraverso alcuni famosissimi siti, avevano la possibilità di rivendere oggetti di loro proprietà, usati o meno. Infatti, oggi ci sono siti internet che fanno da riferimento per chiunque voglia acquistare ad esempio un’automobile o quantomeno verificarne il valore interpretando annunci e vendite messe in rete.
Il successivo passo non è tardato ad arrivare ed è stato compiuto dai commercianti più intelligenti che hanno aperto un sito internet da gestire parallelamente al punto vendita. In questo modo i commercianti hanno ampliato il target di pubblico ottimizzando al meglio i costi in quanto la spesa effettiva sostenuta è stata solo quella del sito, magazzino e dipendenti per organizzare le spedizioni erano costi già sostenuti anche in precedenza.

Il mercato degli acquisti on line è in continua evoluzione, in breve tempo si è allargato a innumerevoli campi del commercio. Oggi non si può immaginare nessun grande marchio senza un sito di e-commerce da cui sia possibile acquistare i relativi prodotti. Gli acquisti in rete di Ikea ad esempio rappresentano una buona parte dei guadagni del colosso dell’arredamento low cost, allo stesso modo infatti si stanno comportando tanti suoi competitors, andiamo incontro a un mondo sempre più tecnologico e informatizzato, il web è aperto a tutti e non rappresenta un ostacolo a nessuno, bensì è un nuovo campo in cui affermarsi, una nuova piazza evolutiva che il mercato sta esplorando per allargare i propri orizzonti. Il mondo degli acquisti in rete sta dando nuova linfa all’economia creando fra l’altro nuove figure professionali legate al mondo della programmazione, della pubblicità e della tecnica commerciale.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.