Opinione personale gelato Algida Magnum Black

0 4

Il nuovo Magnum Black è, assieme a Magnum Pink, uno dei due gusti in edizione limitata proposti da Algida per l’estate 2015.
L’idea di Magnum Black nasce in seguito al desiderio di Algida di creare non solo un ‘banale’ gelato al caffè, ma un vero e proprio caffè espresso su stecca di legno.
E, bisogna dire, l’intento da questo punto di vista non sembra perfettamente riuscito.

Il sapore di Magnum Black si presenta immediatamente come intenso ed avvolgente, associando l’amaro del caffè con il dolce della crema. Qualità Algida, insomma.
I problemi iniziano purtroppo a sorgere se si pensa che questa è un’ Edizione Limitata.
Il gelato infatti è sì in linea con la qualità a cui Algida ci ha da tempo abituati, ma non presenta alcun guizzo, alcuna novità che lo renda degno di nota e meritevole di essere ricordato.

Si tratta sostanzialmente di un buon gelato al caffè, niente di meno ma allo stesso tempo nulla di più. Manca, in altre parole, di quel qualcosa che renda questa Edizione Speciale Algida preferibile alle altre valide alternative (classiche e non) presenti in catalogo.
Non si riesce a ben comprendere in altre parole dove debba essere, secondo Algida, la differenza tra un normale gelato al caffè (proposto anche da marche concorrenti) e la loro nuova creazione Espresso.

Il gelato si presenta dotato del tipico strato di cioccolato esterno Magnum, aromatizzato con un forte sapore di caffè, molto amaro, che può lasciare stupiti al primo impatto, e potenzialmente non soddisfare gli amanti del gelato più dolce.
L’interno invece si distingue per contrasto: crema al sapore di caffè, meno deciso e più amabile, che però rischia di scomparire sul palato al confronto con l’amaro e forte gusto della crosta di cioccolato. Quest’ultima rischia infatti di cancellare la sensibilità del gusto necessaria per apprezzare successivamente il ripieno più delicato.
Ultima nota, ma non meno importante, è il prezzo. Esso è infatti in linea con quello di un’Edizione Speciale Algida, ma è decisamente troppo alto se paragonato a quello di un Magnum Classico o comunque di una creazione non ‘ad hoc’, che non presentano poi troppe differenze con questo gelato.
Un gelato in linea con la qualità Algida, senza infamia e senza lode, non all’altezza di quello che ambisce ad essere.
Poca creatività, si sarebbe potuto fare di meglio.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.