Opinione personale su Asus Zenfone Zoom

0 2

Zenfone Zoom S

Lo Zenfone Zoom S è il nuovo smartphone dell’ASUS, la compagnia Taiwanese che da anni rappresenta una delle realtà più consolidate nel settore tecnologico informatico.
Parliamo oggi di uno smartphone in grado di soddisfare le esigenze anche dell’utilizzatore più pignolo. Dalla fotocamera precisissima alla batteria infinita, lo Zenfone Zoom S è lo smartphone che fa la differenza, anche se paga qualcosa in termini di retroilluminazione dei tasti e presenta una fastidiosa vibrazione.

Dotazione pacchetto Zenfone Zoom S

Acquistando lo Zenfone Zoom S si ottengono inoltre accessori utilissimi.
La confezione, infatti, è dotata di un caricatore che rriporta in vita il cellulare in pochissimo tempo. Come se non bastasse una batteria di ben 5.000 ampere, Asus ha lavorato efficacemente anche in termini di ricarica, presentando un modello che necessita di solo 2 ore e mezza per ricaricare da zero la batteria.
Nella confezione non manca una utilissima cover in silicone e un paio di cuffie.

 

Linea e design dello Zenfone Zoom S

Sebbene il design non si caratterizzi per particolari innovazioni, le linee sono state viste e riviste come in iPhone e in Honor 8, lo Zenfone Zoom S conquista man mano che lo si utilizza grazie al suo display anteriore con i bordi arrotondati, il telaio di metallo che presenta la parte posteriore tattile, dove è presente uno dei migliori sensori di impronte digitali sul mercato, tanto preciso quanto veloce.

Componenti esensori dello Zenfone Zoom S

Lo Zenfone Zoom S presenta una doppia fotocamera, una standard interna e una esterna con zoom da 2.3 x. Al di sotto della fotocamera esterna ci sono due led e il dispositivo di puntamento e messa a fuoco laser.
I led di notifica potrebbero dare un po’ fastidio perché lampeggiano a ritmi abbastanza veloci.
I tasti touch sono quelli ordinari ed inoltre non sono retroilluminati ma stampati su vetro.
Nel complesso, lo Zenfone Zoom S appare di tutto livello, ma viene penalizzato da una cattiva calibratura della vibrazione, fastidiosa, assimilabile al ronzio delle zanzare.
Dal punto di vista fonico, lo smartphone è un po’ sotto tono rispetto ad altri modelli e presenta una media pressione sonora.
Per quanto riguarda la grafica, lo Zenfone presenta uno splendido display amoled FHD da 5,5 pollici. I punti salienti di questo schermo sono l’ottima calibratura del nero, visibile perfettamente anche in spazi aperti con molta luce diurna.
Peccano i colori che, fortunatamente, grazie ad un’applicazione preimpostata nel sistema, l’Asus Splendid, si possono tarare e calibrare. I parametri di risultano, infatti, troppo accentuati o virati.

Equipaggiamento dello Zenfone Zoom S

Lo Zenfone Zoom S è equipaggiato con processore snapdragon 625, con scheda RAM da 4 gb e offre uno spazio di archiviazione di ben 128 gb.
Inoltre, particolare non da trascurare, è la presenza di una dual sim e gli slot per le sim card condividono lo spazio con lo slot per la micro sim d’espansione.
I test di resistenza e durabilità hanno determinato risultati impeccabili. Sotto stress lo Zenfone regge parecchio bene, dove con utilizzo forzato per una intera giornata, può arrivare a fine giornata ancora con il 35% di carica.
Nel complesso l’unione snapdragon con la batteria da 5000 mha risulta funzionale quanto vincente.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.