Opinione personale su Logan – The Wolverine

0 0

Logan: The Wolverine chiude l’epopea di Hugh Jackman nei panni di Wolverine con un film appassionante, brutale e a tratti struggente. L’ultima opera di James Mangold ritrae l’uomo dietro il super-eroe.

Logan: The Wolverine, tutto ciò che rimane

Vedere Logan ha scaturito in me emozioni contrastanti: da una parte la grande eccitazione di trovarsi di fronte ad un film a lungo atteso e discusso, dall’altra la consapevolezza di vedere Hugh Jackman e Patrick Stewart nei rispettivi ruoli di Wolverine e Prof Xavier per l’ultima volta.

Questa è davvero la fine perché Logan è un uomo giunto al capolinea, stanco della vita e ormai nemmeno più tanto ‘immortale’ come riportava il sottotitolo del capitolo precedente. Quello di Wolverine è un alter-ego ormai passato, un super-eroe in un’epoca in cui i super-eroi non esistono: c’è malinconia, c’è tristezza, c’è una monotonia improvvisamente spezzata dall’entrata in scena di una giovane X-23 che gli appassionati dei fumetti conosceranno molto bene.
Si viene a creare così, in maniera un po’ curiosa e un po’ inattesa, una relazione padre-figlia che scandisce uno svolgimento di trama in grado di catturare e coinvolgere davvero chiunque.

Eccezionale la sceneggiatura, adulti e violenti (forse anche troppo) i diversi frangenti di un film che stravolge e rende quantomai umano il super-eroe artigliato: 137 minuti di intrattenimento puro che impressionano per brutalità e colpiscono per emotività.

Arrivederci, vecchio amico

Inutile girarci attorno o proseguire con particolari rivelazioni sulla trama: Logan: The Wolverine è un film assolutamente da vedere.
Per ogni appassionato del personaggio che Hugh Jackman ha saputo interpretare e far suo nel corso degli anni è sicuramente il miglior ultimo saluto che si possa desiderare, per qualsiasi altro spettatore una storia brutale, struggente ma soprattutto umana.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.