Opinione personale su Meizu M5

0 4

Arrivato in Italia nel 2016, Meizu si sta configurando come un marchio in grado di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo, caratteristica che, negli ultimi mesi, ha consentito un suo sbarco massiccio sugli scaffali degli store della penisola.

Meizu 5 caratteristiche e prezzo

Meizu M5 è il modello che, per diverse ragioni, segna una discontinuità dagli altri che lo hanno preceduto.

Si caratterizza, infatti, per la non comune leggerezza legata ad una scocca che non è più in metallo e finalmente risolve il problema della cosiddetta banda 20, caratteristica che impediva di utilizzare i telefoni di questo marchio con alcuni gestori telefonici. Spazio all’uso di  plastica opaca, che se al tatto non regala la sensazione di particolare qualità, però consente di disporre di un terminale estremamente leggero e semplice, grazie anche ai tasti fisici dispostia destra e selezionabili con facilità.

Confezione e accessori

Come per gli altri modelli in confezione si trova solo ciò che è strettamente indispensabile ( piccolo neo l’assenza di un paio di cuffie):
– il telefono,

– un manuale sintetico,
– il pin per acceder al vano sim,
– un cavo usb,
– un alimentatore.

Hardware e autonomia

Dal punto di vista hardware il processore è un Mediatek Mt6750 octa core da 1,5 GHz con GPU Mali T860MP2 e la RAM è di 3 GB. Notevole la quantità di memoria interna di 32 GB che può essere ulteriormente estesa con l’uso di una micro SD. Qualora si volesse utilizzare una seconda sim occorrerà rinunciare all’espansione di memoria.
Di buon livello anche connettività, se della banda 20 abbiamo già detto, da segnalare la presenza del Wi-Fi a doppia banda, Bluetooth 4.0 e  LTE fino a 150 Mbps
Non manca neppure, alloggiato sul tasto home, il lettore di impronte digitali e non disprezzabile neppure il comparto audio.
La batteria è di da 3070 mAh. Con un uso intenso permette di usare il telefono anche per un’intera giornata.
Con qualche accorgimento sulle impostazioni di risparmio energetico e un uso non eccessivo almeno nei primi tempi la batteria arriva a durare quasi 2 giorni.

Fotocamera, display e S.O.

La fotocamera principale è di 13 megapixel mentre la secondaria è da 5 megapixel. É molto rapida negli scatti, anche se un po’ frenata da un mesa a fuoco non sempre perfetta.
Si ottengono in ogni caso scatti assolutamente lusinghieri per la categoria (merito di un flash all’altezza) e più che buoni anche i video in FULL HD.
Generoso anche il display (5,2 pollici IPS) con una risoluzione che recita1280 x 720 pixel.

Il tutto su  Android 6.0 Marshmallow personalizzato, con il tasto frontale utilizzabile per differenti comandi rapidi e un pallino ridotto per le gesture. Preinstallato anche  il software per il centro sicurezza  comprendente antivirus e blocco dei numeri di telefono L’uso di Meizu M5 è semplice, ma non semplicissimo. All’avvio,infatti, su alcuni modelli il Play Store non è installato e questo può mandare in panico utenti poco esperti o comunque non fa piacere a chi vuole ridurre al minimo i tempi da dedicare al primo avvio del dispositivo.

Il prezzo di Meizu M5 si mantiene al di sotto dei 200 euro e questo lo rende un buon prodotto sopratutto dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.