Opinione personale su Rabbids Crazy Rush

0 2

Nuovo gioco per dispositivi mobili appartenente al filone della serie Rush: questa volta i protagonisti sono i Conigli Rabbids della serie Rayman, divenuti ormai un brand a parte.

Ubisoft ci riprova coi suoi Rabbids

Non sempre Ubisoft, storica softwarehouse francese giunta al suo 30esimo compleanno, è riuscita far centro, alternando autentici successi a titoli finiti presto nel dimenticatoio e a questo clichè non fa eccezione neppure la serie Rabbids, sempre vissuta in bilico tra  clamorosi successi alternati a evidenti fiaschi.

La musica, però, risulta essere differente con Rabbids Crazy Rush, titolo per dispositivi mobili che promette di assicurare ore di divertimento ai giocatori, ancor più se già fans dei coniglietti più sgangherati del mondo ludico.
A primo colpo d’occhio sembrerebbe di giocare al classico gioco della serie Rush,  ovvero vestire i panni del classico personaggio che deve percorrere uno stage statico con tanto di elementi che, di volta in volta, appaiono sul colorato platform.
Ma la follia dei Rabbids risulta essere presente anche in questo titolo che coinvolgerà anche i giocatori casual.

Tanti potenziamenti e livelli pazzi

Ubisoft ha inserito, come anticipavamo, tutta la comicità surreale tipica dei Rabbids, integrandola con succose novità e gli ingredienti tipici dei giochi on line.
In particolar modo si parla di super potenziamenti che appariranno sullo stage, costumi unici che potranno essere acquistati sullo store con le monete che si tpossono guadagnare nel gioco e ottengono raggiungendo un certo punteggio ad ogni livello.
Si passa poi ai contenuti a pagamento, come stage extra e diversi altri power up che potenzieranno ovviamente il proprio personaggio.
Sarà quindi possibile sfruttare le meccaniche di gioco e soprattutto si avrà la concreta possibilità di poter trascorrere ore  piacevoli con un titolo che sicuramente sarà in grado di intrattenere gli amanti del genere con tante trovate geniali che riescono a catturare l’attenzione senza mai stancare.
Ogni livello sarà ricco di elementi improvvisi che rendono lo stesso gioco meno statico rispetto a titoli analoghi appartenenti allo stesso genere.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.