Opinione personale sulla Hyundai i30 2017

0 5

Anche questo inizio anno celebra importanti novità nel campo dei motori, salutando l’ingresso nel.mercato italiano di nuovi ed interessanti modelli o di non meno attesi restyling, tutti pronti a regalare emozioni e novità di rilievo.
Fra i tanti modelli in uscita anche la nuova Yyundai I30.

Hyundai i30: prezzi della 3 generazione della media coreana

L’autovettura, che rientra nella sua fascia media, è pronta a competere con i migliori prodotti offerti sul mercato, tra cui la nuova versione Golf della Casa Volkswagen.
La i30 della casa coreana presenta un prezzo davvero competitivo dal momento che si parte da una cifra di circa 18.900 euro per arrivare a scendere, grazie ad una strepitosa offerta lancio, ad un importo di appena 15.200 euro. Nel prezzo, chiaramente, sono compresi anche i cinque anni di garanzia a chilometraggio illimitato.
Questa volta, però, secondo i dirigenti della casa coreana la scelta di acquistare questo modello di autovettura non sarà più determinato solo dal prezzo vantaggioso ma non meno dal design, connettività, sicurezza e, soprattutto, dal piacere di guida.

Le diverse varianti

Al momento, secondo alcune indiscrezioni, del modello è prevista anche una versione station wagon che verrà presentata al Salone di Ginevra, che si terrà in questo anno 2017. Questa sarà una versione assolutamente sportiva, con cui la casa coreana ha deciso di inaugurare il marchio sportivo N.
Il prossimo anno, invece, dello stesso.modello di autovettura verrà proposta anche una ancora misteriosa versione coupè, al momento però non ci sono notizie a riguardo.

Guida e motorizzazioni

L’obiettivo della casa asiatica era quello di realizzare un’auto dinamica, il cui stile di guida potesse rispondere pienamente alle esigenze di tutti i guidatori.
Il cambio è manuale, a sei marce, ma stupisce la precisione dello sterzo che consente di avere il massimo comfort anche ad alte velocità.
Quattro le motorizzazioni proposte: si va dal 1.4 Mpi da 100 cv sino alla versione T-GDI da 140 CV (senza trascurare il 1.0 T-GDI tre cilindri da 120 CV), lato diesel, invece, il solo 1.6 CRDi quattro cilindri  anche se offerto differentemente nelle versioni 95 CV, 110 CV e 136 CV.

Dotazione

Già dalla versione base si comprende come la media dagli occhi a mandorla voglia giocarsela anche suli contenuti. Tanta attenzione alla sicurezza con i vari  Lane Keeping Assist System, il Blind Spot Detection, l’Autonomous Emergency Braking con Front Collision Warning System, lo Smart Cruise Control, il Rear Cross Traffic Alert, il, lo Speed Limit Information Function e l’High Beam Assist.
Impossibile non indicare la presenza del Driver Attention Alert, in grado di segnalare il livello di stanchezza del conducente, avvisandolo  con appositi alert acustici e luminosi.

.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.