Windows Update (software)

0 5

L’aggiornamento è una delle costanti di qualsiasi programma o servizio tecnologico legato all’utilizzo del computer e, di solito, al necessario uso di internet.
Ogni accessorio tecnologico che possediamo deve essere periodicamente aggiornato proprio per mettere di essere al passo con i tempi e di utilizzare le tecniche più all’avanguardia, in particolar modo nel campo della sicurezza informatica, ma anche in tutti gli altri ambiti: basti pensare che addirittura le consolle di intrattenimento prevedono un aggiornamento periodico di codec e software, per poter funzionare al meglio e per consentire il caricamento e l’utilizzo di giochi e programmi, più in generale , sempre più evoluti tecnologicamente .
Per quanto riguarda invece la già citata sicurezza informatica, il diretto collegamento del sistema operativo a internet attraverso il browser preconfigurato garantisce il periodico aggiornamento contro eventuali virus trasmissibili al nostro pc durante la navigazione sul web: e questo è esattamente il caso di Windows Update.

Ogni sistema operativo creato dalla più nota casa informatica del pianeta, la Microsoft , infatti , è dotato di un programma che ciclicamente , attraverso il browser in dotazione al computer, ovvero Explorer, si collega ad internet , al sito ufficiale della Microsoft , ed integra tutti i codec con i nuovi aggiornamenti che vengono di volta in volta inseriti sul sito statunitense.
Iniziato nel 1998 , il percorso del nuovo programma Windows Update è andato avanti nel corso degli anni arricchendosi man mano di nuove proprietà e nuove caratteristiche, ovviamente studiate ad hoc per garantire principalmente al notissimo marchio statunitense dei guadagni ulteriori rispetto a quelli già inimmaginabili della Microsoft.
Non è un caso , infatti , che a partire da Windows XP in poi siano stati creati dei veri e propri pacchetti di aggiornamenti in vendita a caro prezzo , sia su internet che nei negozi di informatica , tradizione che è tranquillamente proseguita con costi oltre tutto sempre più esosi fino all’ultima versione di Windows , la famosissima Seven, che contiene il programma che gestisce gli aggiornamenti direttamente nel proprio pannello di controllo.
E gli aggiornamenti , a parte quelli classici che prevedono il collegamento del browser ad internet ed il download automatico a spegnimento del pc , sono invece acquistabili separatamente.

Indubbiamente , seguendo pedissequamente le indicazioni della Microsoft per gli aggiornamenti , si ha a disposizione un computer aggiornatissimo e molto efficiente, ma il dubbio che viene in mente è sicuramente sul prezzo.
Gli altri sistemi operativi , infatti , basti pensare a Linux , prevedono degli aggiornamenti scaricabili a titolo gratuito , con la stessa cura dei prodotti di aggiornamento della nota casa statunitense.
Al contrario, il Service Pack 2 di Seven costa più di 300 euro, e può essere acquistato direttamente dal sito.
Insomma , è assolutamente vero che Microsoft è una garanzia , ma a che prezzo?

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.