Piscine fuori terra (arredamento giardino)

0 3

Le piscine fuori terra sono ideali per coloro che non possono permettersi i costi di una piscina interrata che, come ben sappiamo, necessita anche di più lavori. Pertanto, chi vuole realizzare una piscina nel proprio giardino, e già in partenza ha un minimo budget da spendere, alla fine opta per una piscina fuori terra. Queste inoltre sono molto più facili e veloci da installare e sono anche più sicure rispetto a quelle interrate, perché essendo alte rispetto al suolo, è meno difficile che vi si cada dentro accidentalmente. Mi riferisco soprattutto ai più piccoli, che in presenza di piscine devono essere tenuti costantemente sotto controllo. Un altro punto a favore delle piscine fuori terra è il fatto che possono comunque essere smontate, qualora si rendesse necessario e nel caso in cui si dovesse ad esempio lasciare la casa, perché non è di nostra proprietà. Ma i vantaggi di una piscina di questo tipo sono anche altri. Abbiamo infatti parlato alle opere edilizie che occorrono per realizzare una piscina interrata, come ad esempio lo scavo, il trasporto a discarica del materiale di risulta, la manodopera, i materiali e quant’altro. Queste voci non riguardano affatto una piscina fuori terra, che tra l’altro rispetto a quella interrata, non necessita di concessione edilizia e pertanto non occorre presentare progetto all’ufficio tecnico del Comune di appartenenza in attesa del permesso per costruire.
Per quanto riguarda i materiali le piscine fuori terra sono realizzate in acciaio e resina, oppure in legno e addirittura in poliestere e ve ne sono di ogni tipologia e dimensione. E’ ovvio che oltre alla piscina, qualunque essa sia, si dovrà provvedere all’acquisto di tutta una serie di accessori per la sua manutenzione che, al momento dell’acquisto, occorre mettere in preventivo, come ad esempio i prodotti per la disinfezione, per la pulizia e il sistema di riscaldamento, per non parlare dell’eventuale sistema di copertura che, nel caso delle piscine interrate verrebbe a costare di più. Di sicuro le piscine interrate hanno dalla loro il fatto di essere esteticamente più belle ed anche più funzionali, soprattutto quando si desiderano fare dei tuffi. Queste infatti raggiungono profondità maggiori rispetto a quelle fuori terra e pertanto vi si potrà prevedere anche un’apposita zona dove tuffarsi. Prima di acquistare una piscina fuori terra bisognerebbe comunque esaminare bene il posto dove andremo a collocarla, nonostante si tratti di una piscina smontabile. Il terreno infatti deve essere forte e compatto e perfettamente orizzontale. Si provvederà quindi a togliere l’eventuale erba e le pietre che potrebbero forare il liner sul quale si andrà a collocare la piscina. Questo è un telo in pvc impermeabile che viene posato sul terreno. Ricordate anche che nonostante si debba fare riferimento allo spazio che si ha a disposizione, è anche vero che occorre prestare attenzione alla presenza di ostacoli che si possono avere attorno alla piscina, come ad esempio i percorsi, i giardini, le tettoie. Prima di installare una piscina dobbiamo sempre prendere in considerazione di dover lasciare uno spazio adeguato tra questa e le altre strutture presenti in zona, e soprattutto dagli alberi che con le loro radici costituiscono un pericolo costante.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.