Playstation 4: presentata la nuova console di casa Sony

0 1

Il 20 Febbraio è stata finalmente presentata l’attesissima Play Station 4, la nuova console di casa Sony destinata a rivoluzionare il mondo dell’intrattenimento videoludico.
L’ultimo gioiello della Sony è stato svelato al mondo durante il PlayStation Meeting, una conferenza di ben due ore tenuta da Andrew House, il presidente di Sony Computer Entertainment. Sono state presentate tutte le potenzialità della nuova console e le caratteristiche che segnano un punto di svolta rispetto al passato: la nuova era dei videogiochi sembra essere più che mai vicina.

Nuovo hardware.
La prima grande differenza della PS4 rispetto alle generazioni precedenti è che la nuova console Sony ha un hardware degno di un pc di fascia alta: processore X86-64, 8 Gigabyte di memoria RAM, hard disk integrato per il salvataggio dei dati di gioco, USB 3.0, Blu-ray, connessione Wi-fi, ingresso Ethernet, HDMI.
L’idea è di essere sempre connessi a internet (anche se non è obbligatorio avere una connessione per giocare), in modo da rendere il gaming più social possibile: in questo modo si possono avere suggerimenti in diretta, mostrare a tutti a che punto del gioco si è arrivati, chiedere a un amico di aiutarci se non riusciamo a procedere in una situazione difficile (funzione “remote play”), lasciare in sospeso una partita esattamente nel punto in cui siamo (modalità “suspend”, già presente nella PSP).

JoyPad Dual Shock 4.
Altri cambiamenti davvero significativi riguardano il joypad, ridisegnato in modo da rendere i pulsanti più accessibili e con un touchpad capacitivo posizionato nella parte superiore, che arricchisce e diversifica l’esperienza di gioco. Rivoluzionaria, inoltre, l’aggiunta del tasto “share”, in linea con l’intento di incentivare il social gaming in modo da coinvolgere anche l’utenza dei giochi formato app degli smartphone: con questo tasto è possibile condividere su Twitter, Facebook e sugli altri Social Network il nostro punteggio, il momento in cui si sconfigge un boss, l’ultima arma sbloccata, il goal spettacolare che abbiamo appena fatto. E’ possibile condividere trofei, immagini, video e quant’altro in tempo reale e senza interrompere la partita.

Cloud
Con PS4 parte anche il cloud gaming: i giocatori potranno divertirsi con i giochi scaricandoli da PlayStation Network. I giochi non saranno “fisicamente” nella console, ma vi si potrà accedere direttamente dal cloud, funzione molto importante per poter giocare di nuovo anche altri titoli di console di generazioni precedenti.

Compatibilità
Sony assicura che la PS4 sarà compatibile sia con i JoyPad di PS3 che con le altre periferiche. Non sarà possibile, invece, utilizzare i giochi della PS3 o delle generazioni precedenti sulla nuova console.

Giochi
I giochi della PS4 lasceranno tutti a bocca aperta per l’altissima qualità della grafica, a detta di alcuni praticamente indistinguibile da un lungometraggio in CGI.
Un centinaio di case di sviluppo sono già a lavoro per produrre titoli per la PS4 e già stanno circolando nomi interessanti, come Watch Dogs, Diablo, Deep Down (Capcom).

Con tutte queste novità e quella che ha tutte le carte in regola per essere una vera e propria rivoluzione del mondo del gaming all’orizzonte, non vediamo l’ora che arrivi la commercializzazione della PS4, prevista per Natale 2013. Non ci resta che attendere.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.