Pokémon Mystery Dungeon (game Nintendo 3DS)

0 3

Prevista per il 17 Maggio l’uscita in Europa dello spin-off della serie che ha fatto sognare un’intera generazione di videogiocatori: Pokémon Mystery Dungeon, popolarissimo tra i crawler a tema, torna più in forma che mai con il nuovo titolo “I portali sull’infinito“, dopo il successo in Giappone e negli States, dove il gioco ha incassato più di 12 milioni.

Il gameplay sarà identico a quello dei titoli precedenti: impersonando uno starter a vostra scelta tra l’intramontabile Pikachu e (per la prima volta) gli starter della quinta generazione Snivy, Tepig, Oshawatt e Axew, vi lancerete in un’avventura alla ricerca del motivo che vi ha tramutato in pokémon, esplorando dungeon creati in maniera procedurale.

Non si pensi, tuttavia, che il gioco cerchi di vivere delle rendite dei fratelli più anziani: tra le novità, l’introduzione di un’isola deserta, la quale andrà gestita e sviluppata dal videogiocatore, che avrà così la possibilità di creare il proprio, personalissimo “paradiso pokémon“. Verrà anche introdotto l’utilizzo della cosiddetta “Realtà Aumentata”, grazie alla quale, inquadrando oggetti di natura sferica, sarà possibile creare dei portali che condurranno a dungeon del tutto casuali, nei quali si potrebbe trovare persino uno dei tre pokémon leggendari Virizon, Keldeo o Meloetta.

Nintendo e Chunsoft hanno annunciato anche il rilascio dei DLC de “I Portali sull’infinito” che avverrà in contemporanea all’uscita del gioco. Le espansioni (tra cui figura anche la “Pokéforesta”, essenziale per collezionare valuta utile all’interno del gioco) resteranno gratuite fino al 20 Giugno 2013, data dopo la quale acquisiranno il prezzo di 1,50€ cadauna: un vero peccato a detta dei consumatori, che non vedono di buon occhio la scelta adottata dalle due case videoludiche di far pagare per dei dungeon extra senza soluzione di continuità ai fini della trama, utili solo ai “completisti” per gli oggetti bonus che si ha la possibilità di trovare.

“I Portali sull’Infinito” è, tra l’altro, il primo “pokéspin-off” ad approdare sulla console 3DS, quindi non solo la grafica risulterà qualitativamente migliore, ma sperimenterete una vera e propria rivoluzione dell’esperienza videoludica, poiché avrete la possibilità di vedere i vostri piccoli amici pokémon uscire letteralmente dallo schermo.

Il prezzo al quale il gioco verrà lanciato è di 44,90€, ma, per coloro che non riescono ad aspettare la prossima settimana per gettarsi a capofitto nel coloratissimo mondo pokémon, è già disponibile una demo gratuita sull’E-shop Nintendo: potrete giocare ai primi capitoli e, una volta acquistato il gioco completo, continuare la storia esattamente dal punto in cui l’avete interrotta nella versione di prova.

Dal Gameboy Color, all’Advance, dal Nintendo DS al 3DS, Pokémon è una serie che non smette mai di insegnarci il valore dell’amicizia, senza però dimenticare il divertimento e l’avventura: non sorprende, dunque, che riesca ancora ad appassionare grandi e piccoli.

 

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.