Polaroid (Fotocamera)

1 3

Chi di noi non ricorda le fantastiche Polaroid degli anni Settanta? Si trattava delle uniche macchine fotografiche che consentivano di prendere visione della foto appena dopo pochi secondi che era stata scattata, senza bisogno di aspettare lo sviluppo del rullino da parte del fotografo (le macchine fotografiche digitali avrebbero dovuto aspettare ancora molti anni per fare la propria comparsa). La polaroid a quei tempi era il regalo più diffuso per comunioni e cresime. Da qualche tempo la prestigiosa casa americana ha messo in commercio quattro modelli diversi di Polaroid. Si tratta della Polaroid One P 600, disponibile nelle versioni Classic, Ultra, Pro e Job Pro. Il modello Classic è pensato ai consumatori che prediligono semplicità e stile, è disponibile nei colori argento e azzurro, molto gradevoli, e consente di riprendere immagini con fuoco fisso a parte da novantuno centimetri. La versione Ultra, viceversa, è preferibile quando si tratta di effettuare riprese ravvicinate. Attraverso la tecnologia Auto Sharp le prestazioni sono migliori. L’apparecchio è piuttosto potente, può contare su un fuoco fisso che permette di riprendere già da sessantuno centimetri di distanza. Il flash possiede la funzione occhi rossi, è disponibile nel colore argento. Il modello Pro, viceversa, è pensato sia per un utilizzo amatoriale che professionale. Nei confronti del modello originale vanta dei miglioramenti dovuti alla tecnologia Auto Sharp. Le immagini risultano super definiti proprio in virtù di tale tecnologia, utilizzata dall’obiettivo a fuoco fisso. Tale versione può contare, inoltre, su una funzione speciale che agevola la nitidezza delle immagini anche in presenza di condizioni di luce o ambientali sfavorevoli. È disponibile con la dotazione un tripode per garantire la massima stabilità dell’apparecchio. Veniamo, infine, all’ultimo modello, il Job pro, che è costituito da un corpo molto resistente, di colore giallo, e ricoperto da gomma che consente una presa dell’apparecchio senza il minimo problema. Si tratta del modello che più di ogni altro rende esplicito il concetto di inquadra e scatta, caratteristico delle polaroid. Job pro è ideale quando si tratta di fotografare all’aperto, ed è consigliabile anche nel caso in cui si debba riprendere lavori in corso d’opera, oppure per mostrare situazioni di cambiamento. Offrendo tutti i benefici dello scatto istantaneo, la macchina è anche dotata di possibilità più sofisticate, come il flash automatico con funzione occhi rossi, il controllo dell’esposizione, il timer, il contatore digitale, la funzione nitidezza in condizioni sfavorevoli. Anche in questo caso è disponibile un tripode d’appoggio per garantire stabilità alle immagini. Tutte e quattro le versioni, ovviamente, possono contare sul flash incorporato. Inoltre, è presente uno strap da polso per tenerle ferme in mano, e da non dimenticare l’importanza del contatore di immagini, per verificare il numero di foto che abbiamo ancora a disposizione. I prezzi sono più che abbordabili, e vanno dai trentasei ai sessanta euro, a seconda del modello acquistato. Le macchine vengono vendute con uno o dei rullini, solitamente da dieci foto ciascuno, dotati di una pila che serve per fare funzionare l’apparecchio. Si tratta di un oggetto molto leggero.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. franco dice

    posseggo una polaroid 1000 come da Vostra immaggine,vorrei sapere se ancora producone i rollini e dove poterli aquistare nel lazio . Grazie

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.