Prodotti Artemide (arte)

0 3

Artemide è una società che nasce pià di cinquant ‘ anni fa , nel lontano 1960 , per curare esclusivamente oggettistica utilizzata o da utilizzare per l’illuminazione.
Se nasce come azienda disegnatrice e creatrice di semplici lampade ,con il cammino attraverso i decenni, intorno al 1990 , ” Artemide ” approda a quella che poi sarà l’intera filosofia del suo lavoro, la “Human light”.
Si tratta infatti di un modo diverso di pensare il punto luce, letto non più in maniera meramente estetica, ma inquadrato all’intero del vivere quotidiano dell’uomo stesso , con il tentativo concreto e reale di rispondere alle sue esigenze momento per momento nel corso della sua giornata , per rendere il punto luce qualcosa di veramente vissuto e di veramente essenziale , nella sua utile funzionalità , inquadrato nella quotidianità della persona che ne usufruirà.

A questo , con l’attenzione , più recente ,per il mondo che ci circonda e per le tematiche ecologiche , si è aggiunta anche la peculiarità del basso consumo per avere un altrettanto basso impatto sul pianeta.
a questo però , fin dai primi pezzi disegnati e prodotti , si aggiunge la cura del design: si tratta infatti di pezzi d’arte , tanto che alcuni articoli sono esposti presso alcuni dei più importanti musei del design della terra: basti pensare a quelli esposti al MOMA (Museum of Modern Art) di New York , oppure a Londra , presso il Victoria ed Albert Museum , o ancora Parigi, Roma , e via così in giro per il mondo.
Si tratta infatti di pezzi d’arte contemporanea da ammirare, oltre che da sfruttare nel proprio ambiente per la propria funzione.
Da un punto di vista tecnologico , inoltre , lo studio permette di avanzare passo dopo passo per migliorare gli articoli , sperimentando costantemente nuove tecniche ed andando alla scoperta delle energie alternative e di tutti i materiali ecosostenibili per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale di ogni singolo pezzo sfornato dalla notoria casa d’illuminazione.

Ultimamente, nelle collezioni più recenti , la sperimentazione è arrivata a vertere addirittura sull’utilizzo di LED luminosi , lasciando quindi spazio alla tecnologia d’avanguardia , e al contempo cercando di evolvere ulteriormente e rendere più completo lo stesso concetto di “Human light”. Si è arrivati infatti a comprendere nelle esigenze dell’uomo lo stesso ambiente in cui esso si muove e vive , ponendo su di esso la propria attenzione anche foraggiando il riciclo e lo smaltimento corretto dei pezzi stessi , e tentando di trasmettere dalla sua posizione un messaggio di rispetto globale per l’ambiente e per la sua corretta conservazione.
Unico svantaggio , almeno per le tasche dei più , di questi prodotti , bellissimi, innovativi ed ecologici , è ovviamente il costo: trattandosi comunque di pezzi di design , ogni articolo parte dai 1000 euro in su, per salire anche di molto.
Arte etica , ma per chi può.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.