Recensione Asus Transformer Infinity TF700T, il miglior tablet sul mercato!

0 3

L’ultimo ibrido tablet-notebook lanciato sul mercato da Asus è un gioiello di estetica e tecnologia, forse il migliore della sua categoria. Il suo omologo della Samsung, infatti, sembra un gradino sotto in quanto a dotazione hardware ed ergonomia. Ecco un’analisi più dettagliata.

Il tablet ha un display da 10 pollici con una risoluzione di 1920 x 1200 pixel, corrispettiva di un 16:10 e addirittura formalmente superiore a una Full-HD; il processore è un Nvidia Tegra 3, con 4 core a 1.6GHz ciascuno; è presente anche un quinto core, sfruttato solo per funzioni background, in modo tale da risparmiare energia. La scheda video ha 1GB di memoria e lo spazio su disco, invece, è di 64GB flash. La dotazione si completa con una fotocamera anteriore da 2 megapixel e una posteriore da 8 MP.

Il case in alluminio e il design Asus Zen completano il quadro di un dispositivo tra i più potenti ella sua categoria, quasi sicuramente il più sottile. Lo spessore è infatti di 8.5mm e il peso inferiore ai 600g. Il display del tablet è ricoperto dal Corning Gorilla Glass, antigraffio. La docking station con tastiera è la seconda metà del TF700T, anch’essa in alluminio e con gli stessi colori del tablet. Il peso complessivo delle due parti non supera quello di un netbook leggero, circa 1100 grammi. L’aspetto più comodo, ad ogni modo, è la batteria aggiuntiva integrata nella base / tastiera, che praticamente raddoppia l’autonomia del Transformer.

Il sistema operativo montato dal Transformer è Android Ice Cream Sandwich, il medesimo che la stessa Asus monta anche su altri prodotti, come l’accoppiata Padfone + Station. Alcune prove sotfware e hardware esemplificano la potenza di un apparecchio così sottile ma sofisticato. Il primo pregio risiede nel sensore della fotocamera: spesso quelle dei notebook e dei tablet non sono molto raffinate e danno problemi di nitidezza o luminosità, pur avendo un’alta risoluzione. Asus ovvia parzialmente al problema e le immagini riprese sono buone, sicuramente al di sopra dello standard di categoria ma comunque non paragonabili a quelle di una macchina fotografica o addirittura di una reflex.

Un secondo pregio riguarda la potenza del processore e della scheda video, che permettono anche a giochi recenti e pesanti di girare senza intoppi; lo schermo touch garantisce invece un tocco preciso e scorrevole. Se si può trovare un difetto in questo modello, è l’eccessiva risposta del sensore orizzontale-verticale, che commuta la visuale del tablet seguendo i suoi spostamenti.

Per concludere: l’Asus Transformer Infinity è il miglior tablet in circolazione.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.