Recensione film “Closer”

0 6

Dan e Alice si incontrano casualmente dopo un incidente in cui la donna viene investita da una automobile. Dan la soccorre accompagnandola all’ospedale dove i due avranno modo di conoscersi meglio. Il ragazzo è uno scrittore di necrologi in attesa di pubblicare il suo romanzo, mentre lei è una ex spogliarellista statunitense trasferitasi a Londra. I due dopo poco si innamorano l’uno dell’altra e decidono di fidanzarsi. La loro storia però finirà improvvisamente quando Dan ammette ad Alice di essersi innamorato della sua fotografa e cioè Anna.
Anna a sua volta si innamora di Lerry, un dermatologo conosciuto casualmente grazie a uno scherzo in chat fatto da Dan.
Fra i quattro inizia una storia d’amore multilaterale che porterà tormenti e sofferenze.

“Closer” è un film drammatico del 2004 girato da Mike Nichols. Il soggetto è stato tratto dalla omonima opera teatrale di Patrick Marber famosa in tutto il mondo.
Al film hanno preso parte attori del calibro di: Natalie Portman, Julia Roberts, Jude Law, Clive Owen, Nick Hobbs e Colin Stinton.

Closer ha avuto un buon successo di critica vincendo premi importanti come il National Board Award 2004 per il migliore cast.
Il film ha vinto anche due Golden Globe per il migliore attore non protagonista (Clive Owen) e per la migliore attrice non protagonista (Natalie Portman).

La trama fin dall’inizio desta interesse dello spettatore con i divertenti e accattivanti dialoghi fra Den e Alice.
Il proseguo si mantiene sempre sullo stesso tenore senza che manchi mai il lato sentimentale e sessuale fra i quattro protagonisti che vedranno i loro rapporti fondersi in scambi e tradimenti.
Il ritmo non è molto elevato essendo basato per lo più su scambi di battute fra i protagonisti, ma la bravura degli attori e la qualità dei dialoghi fanno del film un ottimo prodotto. Infatti non mancano mai liti furibonde, aneddoti sull’amore e discussioni esplicite sul sesso, e la tensione narrativa e descrittiva rimane alta.
Sarà invece sorprendente e spiazzante il finale che concorre a innalzare il giudizio su questo buon film.

Un altro elemento positivo sono le ottime prove di tutti gli attori, soprattutto quella di Natalie Portman, è sensuale e misteriosa. Julia Roberts invece si immedesima bene nel ruolo di Anna, che ha un carattere più sobrio e tranquillo della sua rivale Alice.

“Closer” è una pellicola adatta a chiunque, ma soprattutto agli appassionati di film che parlano di amore e rapporti conflittuali. Ovviamente il tono del film non è melenso come ci si potrebbe aspettare, anzi, a tratti assume i caratteri di una commedia, che contrastano i momenti drammatici presenti.

Il film è uscito nei cinema il dicembre del 2004 ottenendo un buon successo di pubblico; ora invece è facile reperirlo in dvd presso qualsiasi negozio di dischi sia online che in videoteca a prezzi molto contenuti che possono variare dai 6 ai 10 euro.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.