Recensione HOOVER Sensor Dry VHW 964D

0 4

Hoover è un marchio leader nel settore degli elettrodomestici per la casa, sia grandi che piccoli. L’azienda, forte della sua lunga esperienza, sa come andare incontro ad ogni esigenza: ad esempio, con la sua gamma esclusiva di macchine lavasciuga

La lavasciuga Hoover Sensor Dry VHW 964D è un modello che unisce in sé due elettrodomestici distinti, vale a dire la lavatrice e l’asciugatrice, consentendo così di risparmiare spazio nell’installazione, specie considerando le dimensioni sempre più ristrette degli appartamenti di abitazione.

Ha una capienza di 9 Kg per il ciclo di lavaggio, e 6 Kg per quello di asciugatura, il tutto per un ingombro massimo di 60 cm di profondità.
Grazie al pratico display digitale posto sul frontalino superiore, di possono facilmente gestire tutte le funzioni principali e i cicli programmabili, e selezionare anche la partenza differita fino ad un massimo di 23 ore.

La sua caratteristica più interessante è la dotazione del sistema cosiddetto “Fuzzy Logic”, che consiste in una sorta di intelligenza elettronica che consente all’elettrodomestico di decidere da solo il tipo di lavaggio più adeguato per il carico imposto, consentendo così a chi lo utilizza di avere una maggiore facilità di uso.

Oltre a ciò, la lavasciuga si avvale anche dell’innovativo sistema detto Sensor Dry, brevetto esclusivo Hoover, che è un sistema di asciugatura che consente di moderare i consumi ma allo stesso tempo di ottenere un risultato perfetto, e in più anche una disinfezione del bucato. Questo lo rende particolarmente adatto ad essere usato sui capi dei bambini piccoli.

Molto utile è il programma detto “pronto stiro”, che lascia il bucato leggermente umido in modo tale che sia più facile poi eliminare eventuali pieghe con il ferro da stiro.

La lavasciuga Hoover Sensor Dry VHW964D garantisce le massime prestazioni in entrambe le sue funzionalità, e inoltre una classe energetica ottimale da consentire risparmio e ottimizzazione delle risorse. Con il suo cestello speciale, più grande all’interno, è di conseguenza poco ingombrante, ma allo stesso tempo adatta anche a sostenere il carico di bucato anche di famiglie numerose.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.