Recensione “La strada verso casa” – Fabio Volo

0 3

“La strada verso casa” è il titolo del nuovo romanzo di Fabio Volo, artista sempre più poliedrico che divide il suo tempo tra tv, radio e appunto la scrittura. Proprio questo ultimo campo continua a dare soddisfazione a Volo, ed ovviamente ai tantissimi suoi lettori, e anche questo romanzo “La strada verso casa” edito da Mondadori è già diventato un best seller, a pochissimi giorni dalla sua uscita nelle librerie di tutta Italia.

La storia è quella di Marco, che nella sua vita non ha mai preso nessuna decisione, per paura di prendere la scelta sbagliata escludendo in questo modo tutte le altre. Un modo di essere che contraddistingue tutti gli aspetti dell’esistenza del protagonista, compreso l’amore. Anche in questo campo, Marco non sceglie e quindi ha molte donne. Tra queste c’è ne una con un posto speciale: si tratta di Isabella, che è stata la sua prima fidanzata. Ma anche con lei non è riuscito a prendere alcuna decisione e quindi continua a vivere in maniera folle. Uno stile di vita completamente opposto rispetto a quello di Andrea, suo fratello maggiore, che ha subito deciso quale sarebbe stato il suo percorso di vita, sposando Daniela, donna sobria ed elegante.

La vita di Marco scivola via in questo modo fino a quando le sue certezze sembrano sgretolarsi costringendolo a rivedere le sue posizioni.

Fabio Volo, dunque, torna alla scrittura con una storia che ricalca in pieno le sue precedenti esperienze e ripropone i temi cari a lui e che tanto hanno saputo catturare un vasto numero di lettori ormai fedelissimi. Quella raccontata da Volo in questo suo nuovo romanzo, è in fondo una vita banale, nel senso di una vita comune, vissuta dal protagonista così come potrebbe essere vissuta da chiunque. Una vita che forse è simile a quella della maggioranza delle persone. Proprio questo è uno dei punti di forza dello scrivere dell’autore, e allo stesso tempo motivo di critiche da parte dei suoi detrattori.

In questo modo, però, chi legge le opere di Volo, compresa “La strada verso casa”, nuova fatica letteraria dell’autore bresciano, si immedesima facilmente nei personaggi, a cominciare dal protagonista che vive difficoltà ed esperienze di tutti i giorni e tipiche della gran parte delle persone. Il fascino del romanzo sta proprio in questa facilità nell’immedesimarsi. Il tutto è reso ancora più semplice dallo stile della scrittura di Volo, che è semplice e diretto. Una scelta ovviamente voluta da parte dell’autore che anche in questo modo, riesce a toccare temi importanti, senza però far risultare la lettura pesante o poco piacevole.

Anche “La strada verso casa”, quindi, così come i lavori precedenti dell’autore, si lascia leggere facilmente ed in maniera piacevole, e regala momenti di spensieratezza ma anche di riflessione.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.