Recensione : “Vivere la Pasqua” di Anselm Grun

0 4

Ammetto di aver letto questo libricino abbastanza velocemente, ma non per superficialità, piuttosto per curiosità e desiderio di trovare quelle poche e particolari parole, che in libri di questo genere rappresentano il cuore e la chiave di lettura.
L’autore il monaco benedettino tedesco Anselm Grun, nonchè dottore in teologia, attualmente priore amminitìstratore dell’abbazia di Munsterswarzach, ha il dono della sinteticità chiara o per meglio dire della chiarezza sintetica, arriva al nocciolo degli argomenti senza intrattenimenti letterari fronzoluti o barocchi.
Normalmente i suoi scritti mi lasciano molto sia in termini di conoscenza che di emozione. Rappresentano sovente in una quotidianità un po’ veloce e faticosa una sottospecie di “guide spirituali”.

“Vivere la Pasqua” non mi ha per nulla soddisfatto, troppo breve per un argomento troppo grande. Rimane una trattazione molto in superficie, e per la profondità che va affrontando non soddisfacente.
Forse l’autore da per scontato tutto un bagaglio di conoscenze ed un approfondimento spirituale che non possiedo, che quindi non mi ha permesso di comprendere appieno la sapienza di tale testo che suddivide in dieci capitoli, fatti di 47 pagine in tutto, argomenti quali la penitenza, la conversione, il ripensamento, il digiuno, il dolore e le celebrazioni ed i riti della settimana santa.
Ho trovato simpatica la breve trattazione dell’uso del canto come forma di preghiera, come sperimentazione della gioia, come manifestazione dell’amore.
Proverò a rileggerlo con più attenzione e calma, magari nei giorni specifici del Triduo Pasquale per vedere se riesco a cogliere/comprendere qualche pensiero che di prima lettura mi era rimasto completamente celato.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.