Riassunto sesta puntata di Ris (serie tv)

0 2

Martedì 26 Aprile è andata in onda, per la prima volta in chiaro, la sesta puntata del telefilm “Ris Roma – Delitti imperfetti”. La popolare fiction, trasmessa da Canale5, ha conquistato una notevole fetta di pubblico, grazie alla sua trama sempre interessante e ricca di colpi di scena. La puntata è stata scandita dalla presenza di due episodi dalla durata di circa 50 minuti ciascuno. Il primo episodio trasmesso è il numero 11 della seconda stagione dal titolo “Sulle orme di Stinco”. L’episodio si apre con la morte di un uomo di fronte al pronto soccorso di un ospedale. Una morte anomale e poco chiara su cui è chiamata ad investigare la squadra del Ris di Roma. Nel frattempo Ghirelli sta vivendo un vero e proprio dramma personale dopo aver scoperto che il suo più caro amico d’infanzia fa ora parte della spietata banda di criminali a cui da la caccia. Nel frattempo viene ucciso un medico e la squadra inizia ad indagare su questo duplice omicidio collegato. I due uomini lavoravano ad alcuni esperimenti illegali per poter trovare una cura contro il diabete, di cui era affetta gravemente la moglie della prima vittima, ma una collega li aveva uccisi entrambi sviando le indagini per poter vendere il brevetto al miglior offerente. Sempre nel primo episodio in maniera quasi fortuita la squadra riesce a mettere le mani su un componente della Banda del lupo, l’uomo con la maschera di maiale. Il malvivente credendo di non essere smascherato era andato dai Carabinieri a testimoniare sulla morte di alcune sue parenti, che in realtà lui stesso aveva ucciso.
Nel secondo episodio della puntata, il numero 12, “Il mistero della bambola”, le indagini degli investigatori del Ris si concentrano sulla morte di un giocattolaio di Roma. Quella che in un primo momento sembra una rapina finita male si rivela essere un omicidio in piena regola. Dell’omicidio è prima accusata una cliente dell’uomo, poi le indagini si concentrano su una misteriosa bambola oggetto della contesa tra i due. La bambola, trovata sul cadavere, in realtà conteneva un prezioso gioiello che un collaboratore del giocattolaio aveva rubato. L’uomo viene così individuato, ma rimane gravemente ferito in un incidente stradale. Nel frattempo le indagini sulla Banda del lupo proseguono. Il malvivente arrestato non vuole collaborare, ad un certo punto si fa leva sulla sua vita privata e l’uomo fornisce alcune frammentarie informazioni. Alla fine la squadra del Capitano Brancato cerca di catturare la banda, ma in una sparatoria con i Carabinieri i malviventi, rimasti in 4, riescono a fuggire.
Consiglio questa puntata a tutti perchè è stata decisiva nello svolgimento della trama generale. La cattura, molti diranno anche finalmente, di uno dei componenti della “Banda del lupo”, segna un punto a favore per la squadra del Capitano Brancato.

La serie è trasmessa in chiaro gratuitamente su Canale5, in prima visione tv. Non si esclude però, che una volta che la serie sarà conclusa possano uscire anche i dvd e cofanetti con contenuti speciali, di solito il prezzo si aggira intorno ai 30 euro.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.