Risparmio e nuove esperienze da vivere con il sito di Groupalia

0 1

In un periodo di crisi come questo, risparmiare il più possibile diventa molto importante per sentirsi al sicuro e racimolare un gruzzolo per le emergenze. Una soluzione può essere quella di affidarsi ai gruppi d’acquisto per comprare prodotti e servizi. Uno di questi è Groupalia.

Dopo essersi registrati sul sito, si comincia a ricevere mail con le offerte. Su questo sito si può trovare tutto, dai viaggi ai ristoranti, passando per prodotti di ogni tipo, per esempio pennelli da trucco, corsi di lingue online, spazzole e bigodini, creme, abiti e via dicendo.

A volte nel prezzo sono comprese le spese di spedizione, altre volte no (è sempre bene leggere le condizioni del servizio).

Io mi sono sempre trovata bene con Groupalia: i prodotti arrivano nei tempi stabiliti, integri e pronti all’uso. Alcune amiche mi hanno raccontato che non hanno ricevuto ciò che volevano, ma sono sempre state rimborsate (uno dei difetti, effettivamente, è che i soldi vengono scalati quando viene fatto l’acquisto e non quando il materiale è pronto da spedire, come succede per altri siti come ad esempio feltrinelli.it, dove in caso di problemi di approvvigionamento semplicemente non ti prendono i soldi). Il risparmio realizzato non è indifferente (arriva al 90%), però a volte ho l’impressione che sia pompato, almeno nel caso di prodotti per cui è difficile reperire il prezzo di partenza al di fuori del sito stesso.

Un discorso a parte meritano i servizi. Lì ovviamente il trattamento non dipende dal sito, ma dall’esercente. Io compro spesso trattamenti di bellezza, come parrucchiere, pacchetti di manicure e pedicure e cerette. In linea di massima mi trovo sempre abbastanza bene, ma l’impressione è quella che chi offre il servizio consideri gli utenti di Groupalia come clienti di serie B, da accontentare solo dopo aver sistemato i propri clienti abituali.

Questo a volte si traduce nella difficoltà di trovare un giorno adatto per un appuntamento, e alcune volte bisogna aspettare addirittura mesi, soprattutto in estate. C’è da dire, comunque, che il servizio clienti di Groupalia è sempre disponibile per trovare una soluzione in caso di problemi come questi.

Per evitare fregature, comunque, ci sono una serie di cose che si possono fare: per quanto riguarda i prodotti, è bene prediligere marchi conosciuti e non fidarsi di prodotti non venduti nei negozi, anche se il prezzo è vantaggioso. Spesso sono articoli inadatti alla vendita nei normali canali e relegati ai gruppi d’acquisto per disperazione. Prima di procedere al pagamento, bisogna leggere bene le condizioni d’uso.
Per quanto riguarda i servizi, la cosa diventa leggermente più complicata: prima di comprare un coupon, bisognerebbe andare davanti al negozio a dare un’occhiata. Certo, l’abito non fa il monaco, ma guardando un parrucchiere da fuori e osservando la tipologia della sua clientela si possono trarre conclusioni sulla sua reputazione. Il problema è che a volte questi negozi sono lontani e l’offerta ha una durata limitata. In quel caso, si possono comunque cercare recensioni su internet, perché nell’era del web 2.0 la rete è una miniera di pareri su qualsiasi cosa. Tenendo presente queste semplici norme è probabile che vi troverete bene come mi sono trovata io!

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.