Ristoranti coreani di Milano (cucina estera)

0 2

Andiamo a scoprire i ristoranti coreani presenti a Milano. Il primo è Lee’s Resaturante, nato solamente nel 2009. Ai clienti vengono proposti non solo piatti tipici, ma anche pietanze rielaborate, frutto di una concezione rinnovata derivante da ricerche durate più di vent’anni, sempre nell’ambito della tradizionale raffinatezza. Il locale si avvale di ambienti purificati e di classe, e offre un’atmosfera di classe, elegante e allo stesso tempo accogliente, con profumi e suoni dell’Estremo Oriente. Chiuso il lunedì, è aperto dal martedì alla domenica, dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 24. Si trova in viale Lombardia 32, cui si può accedere dalla fermata di Piola della metro verde, oppure con il tram 33, o ancora con gli autobus 55 e 62. Tra le offerte del Lee’s Restaurant, segnaliamo anche la possibilità di gustare, oltre che piatti decorati in modo artistico ma sempre all’insegna del buon sapore, i diversi cocktail e liquori della Corea, tra i quali la grappa coreana, vino di riso e ginseng, mentre nel locale si potranno ammirare immagini che richiamano la cultura del Paese che scorrono su grandi schermi. Un secondo ristorante coreano milanese da non perdere è Hana, situato in via Lecco. Nato nel lontano 1993, oramai il locale è diventato uno dei più famosi e frequentati nel panorama dei ristoranti etnici del capoluogo lombardo. Il locale è stato progettato e realizzato dal celebre architetto Castiglioni, e si fonda sulla lunga tradizione della cucina coreana, ricca di pesce, carne e verdure, il cui tradizionale pasto è composto da contorni a base di verdure accompagnati da una zuppa o da un piatto di carne – a seconda della stagione – e riso bianco. Hana si caratterizza per una clientela internazionale, attratto dalla cucina tradizionale coreana. Strutturato su due piani, il locale presenta anche un bar per i più giovani, chiamato Hana Pop. Tra i piatti offerti dal ristorante, segnaliamo il kimchi, cavolo fermentato condito con salsa di pesce, rapa e peperoncino, che rappresenta il contorno principale della cucina coreana, abbastanza piccante; il bi bim bap, misto di carne di manzo, uova, verdure e riso con l’aggiunta a seconda dei gusti di soia, semi di sesamo o salsa di peperoncino, servito in una tazza di pietra bollente nella quale gli ingredienti vengono mescolati;il bulgoghi, che è composto da straccetti di manzo aromatizzati con salsa di soia, da mangiare in foglie di lattuga chiuse come un involtino, che viene cucinato direttamente su piastra al tavolo; e il mixed bulgoghi, nel quale gli straccetti di manzo si accompagnano a calamari e pancetta condita con salsa piccante, sempre cucinati su piastra. Chiudiamo segnalando gli altri due ristoranti coreani presenti in città. Il primo è Gin Mi, situato in via Paisiello 7, aperto da lunedì al sabato dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23. Il secondo, invece, è Gaya, situato in via Scarlatti 3, vicino alla metro rossa di Lima, aperto dalle 12.30 alle 15 e dalle 19 alle 23, aperto tutti i giorni tranne il mercoledì.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.