Sacra Bibbia (Libro)

0 3

Col Concilio Vaticano II, chiusosi al termine del 1965, la Chiesa Cattolica ha segnato un deciso ritorno alla Bibbia, che per essa non è soltanto un libro, ma la Parola di Dio.
E’ fede della Chiesa che la Bibbia venne scritta per divina ispirazione, e cioè da uomini concreti coinvolti negli avvenimenti di cui la Bibbia è testimone, ma mossi, illuminati e assistiti da Dio in modo del tutto particolare, per cui Dio stesso ha voluto farsi autore di questo libro.
La Sacra Bibbia comunica la Parola di Dio, quella Parola che si è fatta carne ed è venuta ad abitare in mezzo a noi, come dice Giovanni al versetto 14 del prologo del suo Vangelo, perciò l’ ignoranza delle scritture, come dice San Girolamo, è ignoranza di Cristo.

La Sacra Bibbia è una raccolta di 73 libri, per l’esattezza 46 sono quelli contenuti nell’Antico Testamento (AT) e 27 quello del Nuovo Testamento (NT).
La Bibbia si apre con il libro della Genesi, inizia con la creazione del mondo e termina con il libro dell’Apocalisse, che culmina con la descrizione della Gerusalemme celeste, sigillo di Dio sul proprio amore all’uomo, creato e poi salvato in Cristo, e portato alla gloria del cielo.
Il Nuovo Testamento è il mezzo con cui si viene in contatto con il Signore Gesù : i Vangeli di Matteo, Marco, Luca e Giovanni sono il cuore della Bibbia, strumenti privilegiati e indispensabili per conoscere il Cristo, e la conoscenza delle Sacre Scritture ci insegnerà ad amare sempre di più Gesù, a conoscerlo come vero Dio e vero uomo.
Le Lettere dell’ apostolo Paolo, come gli scritti che lo seguono di Giacomo, Pietro, Giovanni e Giuda, sono approfondimenti e sviluppi dottrinali dell’opera compiuta da Cristo e insegnamenti sul comportamento per chi è seguace di Cristo.

Mi sento di consigliare, sia col cuore che con la mente, la lettura della Sacra Bibbia, se possibile ogni giorno, come una pausa di meditazione quotidiana che permetta di mettersi alla presenza di Dio, riflettere su se stessi, ritrovarsi e mettersi in cammino con fiducia e ottimismo, imparando a ruminare i versetti dei salmi e ad usarli come peghiera efficacissima nei momenti di sconforto e desolazione.
Si può incominciare dal Nuovo Testamento, leggendo i quattro Vangeli, e poi completare con le Lettere di San Paolo, per poi affrontare la lettura più impegnativa di qualche libro dell’ AT, magari aiutandosi con qualche sussidio che ne esplichi il contenuto, e poi ritornare nuovamente a leggere il NT.
Così creando in un certo modo una lettura circolare tra AT e NT, come hanno iniziato a fare i Padri della Chiesa, da Tertulliano in poi, con l’interpetazione figurale, vedendo nel NT l’attuazione dell’AT.
E non farebbe male leggere i documenti del Concilio Vaticano II, in particolare la Costituzione Dei Verbum, molto attuali a distanza di quasi mezzo secolo.
Prezzo
La scelta è davvero molto ampia: si parte da un prezzo base si 16 €, per l’edizione CEI-UELCI San Paolo, fino ai 198 € per l’edizione della Bibbia di Gerusalemme con copertina in pelle rossa e scritte in oro a caldo, in entrambi i casi il testo è quello della nuova traduzione del 2008.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.