Sangue caldo (Serie tv)

0 2

“Sangue caldo” è una fiction italiana composta da sei puntate andata in onda, per la prima volta in chiaro, nell’autunno del 2011. La serie è stata diretta da Luigi Parisi e Alessio Inturri, la sceneggiatura è stata affidata a Massimo Marafante e Virginia Vianello, ogni puntata dura circa cento minuti. Gli attori protagonisti sono tra i più importanti personaggi televisivi del momento: Gabriel Garko, Asia Argento, Manuela Arcuri, Vincent Spano, Valeria Mililo e molti altri. La storia è ambientata a Roma intorno agli anni Cinquanta, nella prima scena c’è la protagonista Antonia disperata e con una pistola in mano, poco dopo inizia un lungo flashback per raccontare la storia della donna. Conosciamo così la madre di Antonia, una giovane donna di nome Anna Rosi, che per mantenere i due figli piccoli in collegio è costretta a prostituirsi in una casa d’appuntamenti. La donna ha una relazione con un uomo legato alla piccola criminalità romana, Arturo La Paglia, detto “il Mister”, un giorno il criminale propone ad Anna di sposarlo. La prostituta rivela così di essere una ragazza madre ma l’uomo non batte ciglio e le promette che la sposerà e vivranno insieme grazie ai soldi un grosso colpo. La rapina, che l’uomo progettava, va bene, ma un complice uccide Arturo, prima di morire “il Mister” ha dato tutti i soldi ad Anna, che può così iniziare una nuova vita all’estero insieme ai figli. La felicità per la giovane madre dura poco, sulle sue tracce si mette Gianni Fontana, l’ex complice che rivuole i soldi della rapina e dopo una serie di tragici eventi Anna muore. I figli Antonia e Sergio restano orfani, la ragazza finisce in collegio e poi sarà accolta nella casa del commissario Malaspina, mentre il fratello minore finisce nelle mani degli zingari. Passati diversi anni Antonia scopre la verità sulla madre, si mette alla ricerca del fratello in cerca di vendetta contro l’uomo che ha rovinato le loro vite. Sulla sua strada la ragazza incontrerà Manuele un giovane avvocato idealista di cui si innamorerà, ma la loro relazione sarà ostacolata dalla famiglia di lui e da un’ex fidanzata vendicativa. Dopo una serie di circostanze Antonia si ricongiungerà al fratello grazie all’aiuto di Enea. Quest’ultimo è il figlio di Loretta, la migliore amica di Anna, per un periodo ha vissuto con la donna e i suoi figli in Svizzera. Enea si è legato ad alcuni criminali romani, mentre la madre è finita in un istituto di igiene mentale. L’epilogo della storia lascerà molte cose in sospeso, ma chiarirà la scena iniziale della fiction. La fiction è stata accolta in modo molto positivo dalla critica e dal pubblico, alcuni non hanno però apprezzato la morte nella prima puntata del personaggio di Gabriel Garco, morto dopo poche scene. I personaggi sono diventati fin da subito i beniamini del pubblico, soprattutto quello femminile, che spera in un lieto fine nella storia d’amore tra Manuele ed Antonia. Non resta che aspettare la produzione della seconda serie e vedere come continua.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.