Sedare una rissa tra cani

0 4

Tutti coloro che hanno un cane sanno che per quanto possa essere ben educato è sempre possibile che possa esserci una RISSA tra CANI, magari quando si va al parco o magari quando un cane RANDAGIO o del vicino riesce ad intrufolarsi nel vostro giardino, ma è possibile la rissa anche tra cani dello stesso padrone.
Nulla di così anomalo, è l’istinto che porta il cane ad essere aggressivo magari per proteggere il territorio che ritiene suo o per gelosia nei confronti del padrone.
In questi caso occorre comunque provare a sedare la rissa per evitare che i cani si facciano male. Di seguito alcuni consigli.

Per prima cosa deve essere ricordato che quando si hanno cani inseriti nella lista dei cani pericolosi questi non possono essere portati a spasso senza la MUSERUOLA, il rischio sono gravi multe, ma anche conseguenze dal punto di vista penale nel caso in cui ci siano danni a terzi provocati dal cane.
La prima cosa da fare è imparare a riconoscere i segnali che i cani si lanciano prima della aggressione, ad esempio restano immobili e si fissano con aria di sfida, questo è un segnale abbastanza forte, se è possibile è opportuno cambiare strada per evitare lo scontro.
Nel caso in cui invece comunque la rissa scatti, è possibile staccarli buttando addosso dell’acqua. Questo gesto tende a distrarre il cane dalla rissa e attirare l’attenzione sul gesto inaspettato, sarà possibile così allontanare il proprio cane dal rivale. Nel caso in cui non abbiate a disposizione dell’acqua, è possibile cercare di distrarre il cane lanciandogli addosso qualche straccio, anche un giubbino, una maglia.
Infine ultimo consiglio, nel caso in cui ci sia anche l’altro padrone è possibile sollevare contemporaneamente le zampe del cane e così separarli. In questo caso occorre comunque prudenza per evitare di essere morsi e ricordate che l’operazione deve essere effettuata su entrambi i cani e mai su uno solo di essi.

Una cosa da non fare mai invece è provare a separarli mettendosi in mezzo ai cani, infatti, questi potrebbero non rendersi conto che siete i loro padroni e quindi potrebbero mordervi, apportando anche molti danni.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.