Segreti per una buona pasta frolla/ base per crostata

0 3

La crostata è uno dei dolci più buoni, semplici e veloci, ma senza alcuni piccoli trucchi, nonostante i pochi ingredienti, può diventare davvero difficile da preparare perché è una pasta delicata che tende a rompersi a causa della presenza di burro, alcuni per evitare questo provano ricette povere di burro, aumentando altri liquidi come ad esempio le uova, ma il sapore non è certo lo stesso. Buona per la prima colazione e la merenda ma anche per improvvisate di amici o parenti. Preparare una buona PASTA FROLLA è il segreto per la riuscita di questo dolce, ma non sempre è così semplice, piccoli accorgimenti possono aiutarvi.
INGREDIENTI
– 500 gr di farina;

– 200 gr di zucchero;
– 250 gr di burro;
– 1 uovo intero e un tuorlo;
– vanillina/buccia di limone per aromatizzare;

– a scelta un pizzico di lievito.
SEGRETI.
Il burro deve essere a temperatura ambiente e ben morbido per poter essere lavorato meglio e soprattutto velocemente, se proprio non riuscite ad ammorbidirlo passatelo con il passa verdura, mai però scioglierlo a bagnomaria. Se riuscite a trovarlo, provate il burro danese, ha un gusto davvero ottimo e la vostra crostata ne avrà molto benefici.
Mettete la farina a fontana e al centro zucchero, uova, burro, aromi (eventualmente anche un pizzico di lievito per dolci) questi tre elementi devono essere mischiati evitando eccessivo contatto con la farina, dopo che sono amalgamati incorporate anche la farina molto velocemente. La velocità dell’ultimo passaggio è essenziale per evitare che si rompa.
Fatto il panetto avvolgetelo in carta pellicola e riponetelo in frigo per il tempo necessario a preparare la teglia, deve essere ben unta e infarinata e per preparare la marmellata. Bastano anche cinque minuti in frigo, riuscirete a stenderla meglio e non si romperà. Se riuscite, avvolgete la pasta frolla sul matterello e stendetela sulla teglia, eviterete che si spacchi.
Normalmente la pasta frolla per crostata deve essere fatta senza lievito, ma se volete un dolce leggermente più friabile potete aggiungerne un pizzico, la punta di un cucchiaino, non di più. Per aromatizzare a scelta vanillina o buccia di limone grattato.
La pasta frolla è un’ottima base per molti dolci, dalle crostate semplici ad altre molto più elaborate, biscotti.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.