SI ABBASSA IL SIPARIO:Aspettando Godot

0 2

Un caro saluto a tutti voi che mi seguite.
Oggi Vi racconto dello spettacolo teatrale “Aspettando Godot” di Samuel Beckett dalla traduzione di Carlo Fruttero che è stato rappresentato nei giorni scorsi alle Fonderie Limone di Moncalieri, per il Teatro Stabile di Torino.
E’ stata un’esperienza molto piacevole, dove lo scorrere del tempo, grazie all’abilità e professionalità degli attori, nonchè in parte anche regia per quanto riguarda Jurii Ferrini, è stato un dolce immergersi un una realtà sospesa nelle tensioni dell’attesa, stemperate tra la malinconia e comicità colte nelle parole dette, intepretate nelle parole non verbalmente dette ma trasmesse da espressivi volti e sguardi carichi di comunicazione.

Gli attori grazie al loro affiatamento e preparazione hanno affrontato un momento, una battuta persa in un attimo di memoria distratta, con grandissima abilità e simpatia, permettendo allo spettatore di sentirsi ancora più inserito e vicino alla realtà scenica.
Andare a teatro è sempre stata per me un’esperienza appassionante ed affascinante, coinvolgente e piacevole.
“Aspettando Godot” della scorsa serata è stata una delle rappresentazioni più cariche di poesia e sentimento, più intense, delicate e nello stesso tempo brillanti che abbia avuto il piacere di seguire !
Ecco stavo per dimenticarmi di elogiare la maestria di chi ha curato la scena ed in particolare le luci, nonchè i costumi, tutto praticamente perfetto.

Mi spiace aver scritto questa recensione in ritardo, essendosi ormai concluse le rappresentazioni in Torino, spero però che possa servire per lettori residenti in altre località italiane che ospiteranno tale evento teatrale !
Complimenti alla compagnia !!!!

Complimenti grandi e belli !!!!
A Torino è finito, ma altrove no : consiglio di andarci !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.