Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata (film)

0 2

Alexandra ( A. Burman) fa di professione la top – model . Nella città di Milano viene investita da un misterioso automobilista . A condurre le indagini è l’ispettore Malerba ( F.Montanari ) che pensa subito alla pista dell’omicidio. Questo perchè ( dopo le dovute ricerche ) scopre che un pò di anni prima un’altra modella aveva perso la vita . Entrambe lavoravano per lo stilista Marinoni ( R.E. Grant) ..Cominciamo con il dire che questo film è un pallido seguito di quel film che aveve quasi lo stesso titolo ( “sotto il vestito niente” ) e che uscì nel lontano 1985 ad opera dello stesso regista .
Beninteso , non si può pensare che un film del genere brilli per originalità ( già il titolo così simile al primo episodio la dice molto lunga ) . Vanzina rispolvera quello che ai tempi fu un successo ( non di critica ma di pubblico ) ma lo fa nel suo modo consueto : tratteggiando una Milano superficiale e pressapochista che ubbidisce esclusivamente a dei parametri estetici . Insomma, belle donne misteriosamente assassinate , atmosfere da alta moda , scenografie patinate ma sostanza molto povera.
Non è che io avessi dubbi sulla sua qualità , quando sono andato a vederlo . Mi sarei però aspettato qualcosa in più di una semplice scenografia che anche un regista neofita avrebbe potuto realizzare.

Tutti gli attori sono bellocci ma senza alcun carattere, senza anima nè sagoma e si fa fatica a reggere tutta la durata del film senza sbadigliare rumorosamente ( e il film dura poco più di un’ora e mezza..).
Vanzina insomma ci ripropone la solita minestra riscaldata . Non bastano belle donne ( Hessler in primis ) a far si che noi spegniamo la nostra facoltà critica . Si perchè le banalità non mancano : il flashback per esempio , tecnica ormai consunta nel mondo del cinema , come poteva mancare ?
Il tutto sa insomma di rivisitazione ( rimaneggiata un pò qui ed un pò là ) di un film che a suo tempo , nonostante le evidenti falle , fece successo . A questo punto mi rivedrei il primo . Un film brutto ci può stare , ma farne un seguito a mio avviso è veramente troppo . Si può tranquillamente evitare ed aspettare che esca in dvd o ancor meglio in televisione ( non tarderà molto visto che no credo sarà di certo campione di incassi ) . Con questo la stima che ho del cinema italiano è sempre più affossata .

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.