Stati di allucinazione (film)

0 3

Il film “Stati di allucinazione” è uscito nelle sale cinematografice nel 1980, è una pellicola americana diretta da Ken Russell che appartiene ai generi fantascienza e drammatico, la sua durata è pari a 1 ora e 42 minuti, nel cast troviamo William Hurt, Blair Brown, Charles Haid, Bob Balaban e Drew Barrymore, la sceneggiatura è stata curata da Paddy Chayefsky ed è ispirata dalle gesta del ricercatore e psichiatra americano John Lilly, anche se poi la storia è stata riadattata per la versione cinematografica.

La vicenda è incentrata sugli studi di Eddie Jessup (interpretato da William Hurt), un professore di medicina che effettua delle ricerche e che in seguito sperimenta su se stesso, studiando la schizofrenia ha elaborato alcune teorie e per verificarle si immerge in una vasca piena di acqua salata, in un ambiente buio ed in completa solitudine, così facendo pensa di potere esplorare gli angoli più nascosti della sua coscienza.

La svolta avviene quando si reca in Messico e si procura una sorta di fungo allucinogeno utilizzato dagli sciamani del posto, secondo i quali con questa specie di droga si possono ottenere degli effetti decisamente particolari, esplorando la propria mente e memoria, Eddie è particolarmente soddisfatto da questa scoperta che però sconvolgerà la sua vita e quella della sua famiglia.

L’uomo è infatti sposato con Emily (interpretata da Blair Brown), anche lei è una scienziata e lo segue nelle sue ricerche, ma quando Eddie esce dalla vasca subisce una trasformazione evidente, il suo corpo è regredito ed è paragonabile a quello di un ominide preistorico, nulla è più come prima, durante questa fase commette degli atti molto brutti e rischia di perdere totalmente il controllo di se stesso, ma al termine della mutazione l’amore per la sua famiglia lo riporterà alla ragione, fermando questi suoi esperimenti decisamente pericolosi.

Il film vede l’esordio cinematografico di William Hurt che si è calato molto bene nella parte che gli è stata affidata, la sua interpretazione è quindi da promuovere, nel cast figura anche un’altra debuttante, si tratta di Drew Barrymore che è una delle figlie del professore, per lei c’è solo una piccola parte ma in futuro si ritaglierà dei ruoli più importanti; è un film molto particolare, non adatto a tutti, ma comunque ha degli spunti che invitano a molte riflessioni, da segnalare c’è anche l’ottima colonna sonora che è stata curata da John Corigliano.

E’ un film oramai datato ma chi desidera vederlo può acquistare il relativo DVD che è sul mercato dal 2006 ed è prodotto dalla Warner Home Video, il suo costop è di circa 10 euro ma guardando tra le varie offerte lo si può portare a casa anche per una cifra inferiore.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.