Subaru XV (auto)

1 3

La nuova Subaru XV è finalmente arrivata sul mercato e si appresta a lanciare la sfida alle concorrenti del segmento Tiguan e Qashqai in primis. Nata come derivazione della Subaru Impreza ne rappresenta in realtà un’ evoluzione, in cui, in un perfetto crossover, si unisce la concezione di una coupè a quella di un Suv.

La Subaru XV, rispetto all’Impreza, si fa infatti notare soprattutto per il design che risulta molto più aggressivo ed accattivante. Tra le principali caratteristiche distintive della nuova auto vi è sicuramente il gruppo ottico anteriore, molto particolare, che si allunga verso la fiancata, la quale è invece caratterizzata da inserti in plastica grezza, studiati per sottolineare la notevole altezza da terra (ben 22 cm) in perfetto stile Suv. Scelta particolare quella che ha coinvolto il design della parte posteriore, con l’uso di linee molto vicine a quelle di una coupè. Il risultato ottenuto è gradevole, ed anche se in questo modo non viene data un’impronta particolare o esclusiva, viene completata in maniera armonica la scocca.

Altra notevole miglioria del crossover della Subaru rispetto ai modelli precedenti è sicuramente rappresentata dalla qualità e ricercatezza degli interni, normalmente punto debole della casa automobilistica di Ōta, che pur rimanendo abbastanza semplici sono ben curati e comodi, con alcuni ‘preziosismi’ come le modanature argentate del cruscotto, riprese dalla leva del cambio e dalle maniglie di apertura delle portiere. Come prassi del sol levante invece si presenta buona la parte della strumentazione, crasi fra comodità e tecnologia.

La XV è presentata con tre motorizzazioni, tutte logicamente caratterizzate dal noto brevetto ‘Boxer’ della Subaru: due sono a benzina, (precisamente un 1.6 litri da 114 CV ed un potente 2.0 litri da 150 CV) ed uno a diesel di 2.0 litri. Grazie anche al sistema di trazione integrale denominato Symmetrical AWD, la nuova Subaru XV, offre buone prestazioni associate a consumi ridotti per la categoria soprattutto per i motori 2.0, mentre l’1.6 a benzina risulta essere forse un po troppo ‘legato’.

I prezzi di listino sono anch’essi in linea con i concorrenti di segmento e vanno dai 22.900 euro della 1.6i 5MT Dual Range Comfort, ai 31.990 della full optional 2.0 Diesel Exclusive 6MT. In commercio da gennaio 2012 la Subaru XV è disponibile in dieci colori, precisamente Satin White, Ice Silver, Sage Green, Sky Blue, Marine Blue, Tangerine Orange, Camellia Red, Deep Cherry, Dark Grey e Obsidian Black, che permettono di soddisfare sia gli amanti dei colori classici, che chi predilige un tocco di estrosità, come per esempio nel caso del vistoso Tangerine Orange.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. FRANCO DE MARCHI dice

    Auto quasi perfetta: mi riferisco al 2000 benzina cambio automatico. Due piccole lacune: il collegamento via bluetooth col proprio cellulare è facile, ma il trasferimento della rubrica quasi impossibile; io ho rinunciato. Alla telecamera posteriore avrei preferito gli avvisatori acustici o ambedue

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.