The prestige streaming

0 2

Nella Londra vittoriana di fine milleottocento due giovani apprendisti illusionisti, Angier (Hugh Jackman) e Borden (Christian Bale), cercano di imparare i segreti del mestiere dall’ex mago Cutter (Michael Caine). Durante uno di questi numeri qualcosa va storto e a farne le spese perdendo la vita è Julia, moglie di Angier che fungeva da assistente durante la “Fuga Subacquea”. Una donna legata e immersa in una vasca piena di acqua è un esperimento ripetuto migliaia di volte, ma per questa Borden vuole cambiare qualcosa per spezzare la monotonia. Angier darà la colpa dell’accaduto all’amico e questo finirà per incrinare i rapporti tra due, dando il via ad una vera e propria rivalità.
Angier è ora Il Grande Dantòn, mentre Borden prende lo pseudonimo de Il Professore. L’ossessione per la ricerca del numero d’effetto allontanerà ulteriormente i due, ora sempre pronti a sabotare i rispettivi spettacoli. The New Transported Man, il teletrasporto, è l’illusione massima e per metterla in atto i due protagonisti effettueranno un viaggio attraverso l’ignoto.
Il regista Christopher Nolan riesce a creare delle splendide atmosfere, portandoci indietro nel tempo, arricchite anche da attori non protagonisti degni di nota. David Bowie impersona lo scienziato Nikola Tesla, dimostrando di essere in grande spolvero fornisce una interpretazione assolutamente convincente. Una parte di una ventina di minuti appena, ma che resta impressa per l’enorme carisma che l’artista esprime in maniera del tutto naturale.

Nel cast troviamo inoltre la splendida Scarlett Johansson, nei panni di Rebecca Hall, e il redivivo Michael Caine.
Film solo in apparenza macchinoso e cervellotico, come è da sempre lo stile del regista di Memento. Una continua alternanza di flashback e racconti contemporanei rendono la trama complessa e ricca di intrecci, sicuramente mai banale e noiosa. Il passaggio tra illusione e realtà sembra confondere le idee, complice lo svilupparsi della storia osservando i diversi punti di vista dei protagonisti. Questa complessità narrativa riesce però a coinvolgere ed affascinare lo spettatore, senza alcun calo di tensione e di ritmo.
Una parte del merito bisogna assegnarla anche alle scenografie ricercate e di classe, e ad una bellissima fotografia che aumenta il fascino retrò di questo film.
The Prestige è tratto dall’omonimo romanzo di Christopher Priest.

E’ possibile visionare il film in streaming, molti sono i siti che lo consentono e tra questi Cineblog alla pagina http://www.cineblog01.com/the-prestige-2006/
Diviso in primo e secondo tempo, con ottimo audio e video di qualità.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.