Tv LCD Panasonic serie C3 (recensione)

0 2

La continua evoluzione della tecnologia ha portato al giorno d’oggi il televisore ad essere considerato come il migliore amico di ogni uomo.
Tv al plasma, a cristalli liquidi (LCD), con retroilluminazione al LED, hanno invaso il mercato di tutto il mondo, tuttavia la scelta per l’acquisto di uno di questi apparecchi elettronici è diventata sempre più ardua. Sperando a tal fine di poter essere d’aiuto, oggi vorrei parlare di uno degli ultimi prodotti nati in casa Panasonic: il Tv LCD serie C3.
Concepito nella versione 32 e 24 pollici HD, anche se quest’ultimo in Italia è ancora difficilmente reperibile, il Panasonic C3 sembra voler mantener alto il nome della propria casa produttrice.

Esteticamente presenta un design nero dall’ aspetto elegante ma ha allo stesso tempo con rifiniture moderne, il 32P ha una larghezza di 80 cm ed un punto massimo di spessore di 85 mm, raggiunge 8.5 kg di peso, più 1 del supporto in dotazione.
Fin qui sembra non aver nulla di speciale rispetto agli altri suoi antagonisti LCD, considerando anche il fatto che il proprio schermo ha una risoluzione di 1366×768 pixel, a differenza dei modelli Full HD che ne possiedono 1920×1080. Eppure il pannello IPS-Alpha, in dotazione agli LCD Panasonic, più l’aggiunta del nuovo pixel orbiter, permette a questo televisore di poter mantenere colori e contrasti inalterati, con una qualità d’immagine superiore fino ad un angolo di visione di 178 gradi.
Tra gli altri punti di forza delle sue funzionalità, vi è la dotazione di un ingresso Slot per SD card, che grazie al VIERA Immage viewer permette di vedere le proprie foto ed i filmati HD, caricati sulla memory card. In più è possibile aggiungere per gli slideshow, dei sottofondi musicali e diversi effetti di sfumatura.
Un particolare di tutto conto è anche distinguibile nel collegamento di una console per videogame, di fatti selezionando il TV VIERA sulla modalità GAME , la risposta delle immagini risulterà più rapida e nitida anche nelle sequenze più ombrose del gioco. Inoltre grazie alla tecnologia analogica dell’audio, la diffusione del suono raggiunge livelli qualitativi elevati.

Un ultimo vantaggio da riportare è anche il basso consumo di energia grazie al IPS panel, che equivale a 75W in modalità power fino ad un massimo di 88W.
Non resta che citarne il prezzo, che è di circa 400 euro per il 32P. Sicuramente non è tra i più concorrenziali sul mercato, specie per un LCD che non include uno schermo Full HD, tuttavia per i fedeli al marchio Panasonic, potrebbe passare inosservato il fatto di poter reperire sul Web o in alcuni Megastore, degli LCD HD 32P con qualche caratteristica in meno non essenziale, ad un costo di circa 300/350 euro.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.