Una settimana da Dio (film)

0 3

‘Una settimana da Dio’, il cui titolo originale è ‘Bruce Almighty’, è un film di Tom Shadyac uscito nel 2003. La pellicola ha ottenuto un successo molto vasto in tutto il mondo, anche grazie alla coppia composta dallo stesso Shadyac e dal protagonista Jim Carrey, che avevano già lavorato insieme in ‘Bugiardo bugiardo’ e in ‘Ace Ventura L’acchiappanimali’. Il film è ambientato a Buffalo, e racconta la vicenda di Bruce Nolan, un giornalista insoddisfatto, con pochi successi dal punto di vista lavorativo, spesso deriso dai propri colleghi, e in special modo da Evan Baxter. Bruce è fidanzato con Grace, con la quale vive insieme con il cane Sam: anche in questo caso, però, non c’è molto da gioire, e la loro vita di coppia fa acqua da tutte le parti. Un giorno a Bruce sembra non andarne bene una: in diretta televisiva fa una pessima figura, vede il suo rivela Evan avere il posto di anchorman che aveva sempre desiderato, viene malmenato da alcuni delinquenti e infine perde il posto di lavoro. Quindi torna a casa, litiga con Grace e sale in macchina per provare a parlare con Dio. Segue un incidente d’auto di dimensioni non rilevanti, la cui colpa, però, viene attribuita a Dio. Il giorno successivo, quindi, Dio contatta Bruce, e gli chiede di incontrarlo. L’offerta dell’Onnipotente è davvero speciale, visto che offre all’uomo di prendere il suo posto per sette giorni, assegnandogli tutti i suoi poteri. Quindi Bruce accetta, e inizia la propria azione: si vendica dei delinquenti e poi passa una notte davvero divertente con Grace. Il giorno successivo riesce a ottenere di nuovo il posto di lavoro, grazie a un servizio su alcuni giornalisti che spacciano droga. Nel corso dei giorni gli scoop si susseguono, e l’uomo diventa Mr Esclusiva. Non manca una vendetta nei confronti di Evan, mentre Grace e Bruce sono fuori a cena. Lei si aspetta una proposta di matrimonio, ma rimane delusa quando il suo fidanzato le rivela solamente di essere diventato un anchorman. In seguito, Dio contatta Bruce, e gli ricorda che il suo compito presuppone anche delle responsabilità: egli pertanto deve badare alle preghiere delle persone. L’uomo prova a trovare una soluzione facendo sì che le preghiere arrivino tramite posta elettronica: con il Rispondi a tutti di sì, fa sì che essere vengano avverate in automatico. E così, proprio mentre la sua vita sembra diventare perfetta, una sua collega, Susan Ortega, lo bacia davanti a Grace, che a questo punto lo lascia. Il giorno successivo l’uomo prova a riconquistare la sua ex ragazza, chiedendole di perdonarlo, ma i suoi tentativi non hanno effetto. A Buffalo, poi, quella sera si scatena una ribellione di massa: accontentando tutti, egli ha finito per non accontentare nessuno. Per esempio, tutti coloro che volevano vincere alla Lotteria sono rimasti delusi, perché alla fine alla Lotteria hanno vinto tutti, con premi miseri.
Insomma, il compito di Dio per Bruce si rivela molto più difficile di quanto pensasse.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.